venerdì, 14 Maggio 2021
HomeSezioniEventiIl giro del mondo in...

Il giro del mondo in 31 città. Per il Maggio Fiorentino

Sono tre le tournée che il Teatro del Maggio Musicale Fiorentino affronterà nel 2011, a partire dalla data di oggi a Parigi, realizzando un giro del mondo in 31 città, europee e asiatiche, in tre diversi momenti del 2011: si tratta di una tournée unica nella storia del Teatro.

-

Sono dunque tre le tournée che il Teatro del Maggio Musicale Fiorentino affronterà nel 2011, realizzando un giro del mondo in 31 città, europee ed asiatiche, in tre diversi momenti del 2011: ambasciatori dell’opera lirica nel mondo saranno l’Orchestra e gli artisti del Maggio Musicale Fiorentino, guidati dal Maestro Zubin Mehta, sul podio in ogni appuntamento.

LA TOURNEE. Si tratta – spiega il teatro in una nota – di una tournée unica nella storia del Teatro del Maggio Musicale Fiorentino, e pressoché unica nel panorama nazionale attuale: si tratta di un’iniziativa che mira a ribadire il primato d’eccellenza che appartiene a Firenze, città natale del melodramma e ancor oggi sede di una tradizione musicale fra le più rinomate al mondo. Un primato di cui non ci si deve dimenticare.

TAPPE & DATE. Queste le tappe e le date della tournée: si inizia oggi, venerdì 21 gennaio, ore 20.00,  a Parigi, Théâtre des Champs- Elysées. Poi sabato 22 gennaio, ore 20.00, Lussemburgo, Salle de Concerts Grande-Duchesse Joséphine Charlotte; lunedì 24 gennaio, ore 19.30, Madrid, Auditorio Nacional de Musica; martedì 25 gennaio, ore 20.00, Oviedo, Auditorio Principe Felipe; mercoledì 26 gennaio, ore 20.15, Saragoza, Auditorio de Zaragoza; giovedì 27 gennaio, ore 20.00, Valladolid, Centro Cultural ‘Miguel Delibes’; sabato 29 gennaio, ore 20.00, Regensburg, Audimax dell’Università.

IL PROGRAMMA. In tutto, sette città in quattro Stati diversi in meno di 10 giorni. Verranno eseguiti i brani: Shéhérazade op. 35 di Nikolaj Rimskij-Korsakov, la Sinfonia n. 1 op. 68 di Johannes Brahms, La Sagra della Primavera di Igor Stravinsky, il Concerto per Orchestra di Béla Bartók, il Concerto per pianoforte e orchestra n. 3 op .30 di Sergej Rachmaninov con il pianista Denis Matsuev (Regensburg).

NOVITA’. Tante le novità a livello organizzativo: ad esempio, c’è la possibilità, per i sostenitori e gli amici del Teatro, di poter prendere parte alla tournée e seguire il teatro di tappa in tappa, viaggiando con gli artisti. Una piccola ma significativa delegazione di soci sostenitori e abbonati seguirà l’Orchestra del Maggio Musicale già in questa prima tournée di gennaio. Importante si è dimostrata la partecipazione del socio fondatore Bassilichi S.p.A., che il Teatro del Maggio Musicale Fiorentino ringrazia per l’aver sostenuto la prima tappa parigina.

ACCOGLIENZA. E calda si annuncia l’accoglienza che riceveranno l’Orchestra del Maggio ed il grande direttore Zubin Mehta: in primis l’Ambasciatore d’Italia a Parigi, S.E. l’Ambasciatore Giovanni Caracciolo di Vietri,  che il 21 gennaio, presso la sede dell’Ambasciata di Parigi, ha invitato la Sovrintendente Francesca Colombo e alcuni giornalisti ad una colazione, che precederà di poche ore il primo concerto della tournée. A Madrid l’Ambasciatore d’Italia, S.E. l’Ambasciatore Leonardo Visconti di Modrone, ha organizzato un ricevimento per il Maestro Zubin Mehta, presso l’Istituto Italiano di Cultura, la sera del 23 gennaio, cui seguirà, lunedì 24 gennaio ore 12.00, una conferenza stampa presso lo stesso Istituto Italiano di Cultura di Madrid.

ATTIVITA’. Sarà possibile anche seguire un ‘diario di bordo’ della tournée: tutti i canali del Teatro verranno aggiornati in tempo reale (sito internet, Facebook, Youtube, blog). Molte saranno le sorprese e molti gli ospiti importanti che verranno ad applaudire l’Orchestra del Maggio in trasferta. Ma le attività del Comunale non si fermano in tournée: in contemporanea il Teatro Comunale ospiterà il balletto in due atti Sogno di una notte di mezza estate; la coreografia è stata affidata al più giovane Direttore di Corpo di Ballo italiano, Francesco Ventriglia (27, 28, 29 e 30 gennaio), mentre il 21 ed il 22 sera, al Teatro Goldoni andranno in scena le ultime due recite de Il Mirabile Circo di Don Pasquale.

Ultime notizie