Il “Premio Città di Firenze sulle Scienze Molecolari” vuol essere un tributo della città di Firenze al mondo scientifico e all’impegno profuso dai ricercatori nel rendere migliore il futuro dell’uomo.
E’ un’occasione per sollecitare l’interesse dell’opinione pubblica sull’importanza della ricerca scientifica per la crescita del Paese, a beneficio di tutta l’umanità e un richiamo a politici e amministratori affinché sia alta l’attenzione per l’investimento in ricerca e strutture manageriali adeguate.
L’idea nasce al Polo Scientifico dell’Università degli Studi di Firenze e in particolare al Centro Risonanze Magnetiche, una infrastruttura per la produzione high-throughput di proteine, per la determinazione della loro struttura e per la progettazione di farmaci.
Con il “Premio Città di Firenze sulle Scienze Molecolari”, la città vuol dar vita a un parco tecnologico associato all’Università degli Studi con l’obbiettivo di contribuire al prodotto interno lordo con una nuova imprenditoria altamente qualificata.
L’Ente Cassa di Risparmio di Firenze, la Camera di Commercio di Firenze, e la Banca CR Firenze S.p.A. hanno promosso il “Premio Città di Firenze sulle Scienze Molecolari” che quest’anno è destinato alle ricadute scientifiche e imprenditoriali della rivoluzione genomica di cui il vincitore è stato il protagonista assoluto.