Smanettoni di tutta Firenze riunitevi. Piccole riparazioni fa-da-te di apparecchi tecnologici, l’abc della stampa 3D o come gestire un sito con WordPress. L’Exfila (via Leto Casini 11, zona Obihall) ospita fino a giugno “Teknolokìa – AperiNerd a Firenze”, un ciclo di incontri aperto a tutti all’ora dell’happy hour: prima si stuzzica qualcosa all’aperitivo (dalle ore 19.30), poi si partecipa a iniziative per scoprire i segreti della tecnologia (dalle ore 21).

L’appuntamento è un lunedì sì e un lunedì no al Circoloco psico bar, gestito da un'associazione impegnata nella salute mentale, a ingresso libero per tutti i soci Arci. A promuovere gli eventi tre associazioni fiorentine impegnate nel campo del software libero: Libera Informatica, Ninux Firenze – Wireless Community Network e Restarters Firenze.

Aperinerd, il programma

Dopo il primo appuntamento del 9 aprile dedicato ai Bitcoin, si prosegue lunedì 23 con “Le mani sul 3D”, una serata per capire come lavorare sul 3D partendo da zero, con software libero e le spiegazioni di Francesco Arena  dell’associazione Libera Informatica, architetto ed insegnante di modellazione ed animazione 3D.

Il 7 maggio sarà possibile scoprire come fare piccole riparazioni domestiche, per mettere a nuovo gli apparecchi tecnologici rotti e rispettare l’ambiente, grazie ai consigli di Gianni Trippi del gruppo Restarters Firenze. Il 21 maggio l’aperinerd sbarca su internet con un incontro dedicato alla gestione di un sito con WordPress a cura di Marco Masucci (Libera Informatica).

Infine il 4 giugno l’introduzione alla stampa tridimensionale per conoscere software, hardware, materiali e le basi per cominciare a stampare 3D grazie a prove pratiche e ai suggerimenti di Marco Musumeci, ingegnere meccanico, ed Edoardo Putti, “stampatore seriale”, entrambi dell’associazione Ninux. Informazioni sul sito del Circoloco psico bar.