giovedì, 6 Agosto 2020
Home Sezioni Eventi Meyer, una giornata dedicata a...

Meyer, una giornata dedicata a risultati e progressi dell’ospedale

Sabato 18 ottobre è in programma l'evento ''La ricerca dell'eccellenza. Giornata dedicata a Tommaso Langiano''

-

Un bilancio dei risultati raggiunti con lo sguardo rivolto al futuro. Sarà questo il significato dell'evento “La ricerca dell'eccellenza. Giornata dedicata a Tommaso Langiano”, in programma sabato 18 ottobre alle 10 nell'aula magna dell'azienda ospedaliera universitaria Meyer. Una festa per salutare colui che negli ultimi 6 anni ha diretto il pediatrico fiorentino, appunto Langiano, ma anche per mostrare e dare il giusto valore ai risultati fin qui ottenuti dal Meyer.

Aou Meyer

Una giornata interamente dedicata ai risultati e ai progressi che, negli ultimi anni, l'ospedale pediatrico fiorentino ha raggiunto, tanto a livello assistenziale quanto di ricerca. A organizzare l'evento, però, non sarà l'azienda ospedaliero-universitaria, bensì gli stessi direttori del suo dipartimento. “È un'iniziativa che ricorda molto quelle di tipo anglosassone – dice il professor Renzo Guerrini, di neuroscienze – è la prima volta infatti, e non solo in Toscana, che tutte le componenti di un ospedale organizzano un evento per salutare il direttore che va in pensione”.
 
Al centro dell'evento quindi, oltre all'attenzione da porre si risultati raggiunti in questi anni, il saluto per il direttore Langiano, che a novembre andrà in pensione. “Un'iniziativa doverosa – spiegano gli organizzatori – per far sì che tutti possano ricordare una persona che molto si è spesa per questo ospedale pediatrico”.

Tra i primi in Italia

L'iniziativa vuol porre l'accento su un dato tutt'altro che irrilevante: “L'ospedale pediatrico fiorentino – dice ancora Guerrini – ha ormai raggiunto il livello del Gaslini e del Bambin Gesù (rispettivamente ospedali pediatrici di Genova e di Roma, ndr). A differenza di questi però – prosegue Guerrini –  questa struttura non viene riconosciuta come istituto di ricovero e cura a carattere scientifico, pertanto non giova dei contributi e finanziamenti ministeriali, fondamentali per condurre la ricerca”. Proprio per sottolineare il primato raggiunto, il 18 ottobre, oltre a evidenziare quelle che sono le attività più innovative nell'ambito della ricerca sanitaria, verranno fatti degli aggiornamenti su ciò che è in programma per il futuro.
 
A intervenire nel corso dell'evento saranno, oltre al professor Guerrini, il professor Rolando Cimaz dell'area pediatrica, Giampaolo Donzelli, professore dell'area neonatale, e il professor Antonio Messineo dell'area chirurgica. Anche altri gli interventi in programma, non solo “limitati” al Meyer, ma soprattutto ai contributi che il pediatrico ha dato alla rete toscana e non solo, accogliendo molti bambini provenienti da tutta Italia.

Ultime notizie

Viaggiare in auto, nuovo decreto: in quanti si può andare in macchina?

Si può essere in tre nell'abitacolo? Posso fare una gita con gli amici? E se si fa parte dello stesso nucleo familiare? Le regole anti-Covid dopo l'ultimo dpcm

Bonus computer 2020: ok dell’Ue al voucher da 500 euro per l’acquisto di un pc

Un buono da 500 euro riservato ai redditi bassi per l'acquisto di pc, tablet o connessione a internet: come funziona il bonus computer

Coronavirus in Toscana, 11 nuovi casi. Due positivi dai test negli aeroporti

Dieci nuovi casi e di nuovo un paziente in terapia intensiva: dati e notizie di oggi, 5 agosto, sul coronavirus in Toscana

Cinema a Villa Bardini: i film in programma ad agosto

Per la prima volta il grande schermo arriva in uno dei parchi storici più belli della città. Film anche ad agosto e un giorno a settimana la proiezione è gratis per le famiglie