domenica, 24 Gennaio 2021
Home Sezioni Eventi Mozart e Debussy prendono casa...

Mozart e Debussy prendono casa a Palazzo Pitti

Comincia la rassegna musicale dedicata ai più grandi compositori e ambientata alla Galleria Palatina. Musica dal Settecento ad oggi, interpretata dagli allievi della scuola di Musica di Fiesole.

-

Palazzo Pitti torna a fare da scenario a serate musicali. È accaduto coi Medici (per le nozze di Maria con Enrico IV di Francia venne proposta l’Euridice di Peri), poi con i Lorena e ancora coi Savoia. Adesso tocca ai talentuosi allievi dei corsi di perfezionamento della Scuola di Musica di Fiesole. Eccellenza che si somma a eccellenza.

 

LA RASSEGNA. Nasce così – da un’idea di Alessandro Cecchi e Anna Bisceglia rispettivamente direttore e vice della Galleria Palatina di Palazzo Pitti – “Museo in Musica”, rassegna di dieci concerti che si terranno nella Sala di Bona di Palazzo Pitti. Ogni giovedì alle 17, dalla seconda metà di luglio ad ottobre – con una piccola pausa nelle due settimane centrali di agosto -, in questo luogo caro ai fiorentini, ricco di storia e arte, nonché attraente punto di interesse per i turisti, si alterneranno giovani pianisti, quartetti d’archi, e un duo soprano-pianoforte: tutti allievi di altissimo livello della prestigiosa scuola fiesolana.

DAL SETTECENTO AD OGGI. L’ingresso ai concerti è libero per i visitatori della Galleria Palatina (cioè in possesso di regolare ticket d’accesso al museo) e i posti a sedere sono fino ad esaurimento della disponibilità (la sala può ospitare un massimo di 80 persone). Il programma prevede interventi musicali che spaziano dal Settecento alla contemporaneità, da Scarlatti a Scelsi, passando per Mozart, Chopin, Brahms, Verdi, con particolare rilievo per le musiche di Debussy, del quale ricorre il 150° anniversario della nascita.

Ultime notizie

Risorge la Fiorentina, battuto il Crotone

I viola chiudono il girone di andata con 21 punti, come la scorsa stagione

Toscana, zona gialla fino a quando. Fascia bianca ancora lontana

Fino a quando i dati sui contagi saranno sotto controllo, la Toscana resterà in zona gialla e non passerà in arancione: le regole. Intanto la regione "sogna" la zona bianca

Che colore siamo oggi: zona e colori per le regioni d’Italia (22 gennaio)

Zona gialla, arancione o rossa: che colore siamo oggi nelle regioni d'Italia? La mappa e le regole per ogni colore

Che zona è sabato e domenica: gialla, arancione o rossa

La mappa colorata d'Italia per il fine settimana: che zona è nelle diverse regioni sabato 23 e domenica 24 gennaio e cosa si può fare