“Siamo riusciti anche per quest’anno – afferma Stefano Fanticelli, direttore artistico della stagione – a mettere insieme un cartellone davvero esaltante sotto vari punti di vista: abbiamo pensato sia a un pubblico di esperti sia a chi vorrà semplicemente passare una serata piacevole in un posto incantevole, ascoltando dell’ottima musica interpretata da artisti di primo livello, ma anche degustando le migliori produzioni di vino e dell’enogastronomia locale e non soltanto”. Ogni serata sarà infatti “abbinata” a una cantina del territorio cortonese. Questo nell’ottica di utilizzare il maggior numero di sensi avendo a disposizione la possibilità di provare per una serata emozioni di grande livello.

La prima è prevista per lunedì 26 maggio, in via eccezionale al Teatro Signorelli di Cortona con un concerto che spazierà tra sonorità classiche di diverso impatto. Dal tango di Piazzolla, alle melodie dolci di Chopin interpretate dalla talentuosa pianista Debora Tempestini; fino ad arrivare alla potenza di Puccini. Il tutto presentato da un nome più conosciuto nel mondo degli appassionati del vino che in quello della musica. A dare il via al concerto sarà infatti il sommelier professionista, volto del Tg5 Gusto, Paolo Lauciani che cercherà di trovare il giusto abbinamento tra la musica e il vino. “In questa nuova edizione – spiega Fanticelli – abbiamo voluto cercare di promuovere i prodotti del territorio perché è importante che chi parteciperà ai nostri concerti, soprattutto se provenienti da fuori regione, abbia anche la possibilità di unire all’eccellenza della musica anche quella dei prodotti della terra. Altra tematica a noi molto cara l’eleganza portata in campo dalla notissima firma Cantarelli, per fumare un buon sigaro Toscano® tempo fa in teatro si usava la giacca da fumo, lo smoking”.