lunedì, 28 Settembre 2020
Home Sezioni Eventi Nasce SAM, Spazio Arti e...

Nasce SAM, Spazio Arti e Mestieri

-

Infatti dal 21al 25 aprile gli artisti e gli artigiani di questi quattro paesi provenienti da Barcellona, Disseny e Sant Felieu de Guixols (Spagna), Limoges (Francia), Bourgas (Bulgaria) e, ovviamente Firenze, daranno vita, nei locali ristrutturati del Conventino e all’Altana di piazza Tasso a quattro giorni di seminari e laboratori, durante i quali verranno scambiate idee, conoscenze, tecniche e metodologie. Con l’obiettivo di trovare una nuova forma di unione tra arte e artigianato che, valorizzando il patrimonio storico presente nei prodotti di ciascun Paese aderente al progetto, consenta di affrontare con maggior slancio le sfide del mercato globale.
Il convegno vuole essere un’occasione per coniugare la teoria alla pratica: per l’occasione arriveranno a Firenze Frederic Migayrou, direttore del Dipartimento di Architettura del Centre Pompidou di Parigi e Nigel Coates, direttore del Dipartimento di Architettura del Royal College of Art di Londra.
L’iniziativa si inserisce nel progetto della Comunità europea “InHand” , vinto dalla Fondazione di Firenze per l’Artigianato Artistico: insieme all’Assessorato alle strategie di sviluppo del Comune di Firenze e alla Scuola Professionale Edile della Provincia fiorentina, si è aggiudicata il finanziamento su 2800 progetti presentati a livello comunitario per valorizzare la cultura e l’artigianato contemporaneo.
Coordinatore del progetto è il direttore della Fondazione Franco Vichi che si avvarrà delle competenze della storica dell’arte Cristina Degl’Innocenti, dei professori Gilberto Corretti e Gianni Pettena dell’Università di Firenze. Per l’occasione è stato istituito anche un Comitato Scientifico che riunirà personalità del mondo accademico, della cultura e dell’arte.
“Territorio e globalizzazione sono facce di una stessa medaglia ed è il mercato stesso che ce lo segnala come processo ineludibile per un nuovo rinascimento economico e culturale, ha commentato il presidente della Fondazione per l’Artigianato Artistico Eugenio Taccini. Con «In Hand» nasce da Firenze un sistema nuovo di reti e di relazioni europee che mettono al centro l’artigianato artistico di eccellenza”.
Il costo previsto del progetto è di 343.000 euro, di cui il 50% sarà coperto dall’Unione Europea ed il restante 50% dai partner coinvolti nel progetto che, oltre a Comune di Firenze, Scuola Professionale Edile e Fondazione di Firenze per l’Artigianato Artistico, sono Le Compagnons du Tour de Limoges, dalla Francia, Elisava Escola Superior de Disseny, l’Institut Gaudi de la Construcciò, il Museu d’Historia de Sant Feliu de Guixols dalla Spagna e il Comune di Bourgas dalla Bulgaria.
Nel corso degli appuntamenti fiorentini, che si svolgeranno subito dopo l’inaugurazione del Conventino, ci sarà spazio per tre seminari tecnico-scientifici durante i quali verrà analizzato il rapporto tra arte e artigianato nelle varie fasi storiche, coinvolgendo le associazioni di categoria, le istituzioni, le accademie e le scuole d’arte.
A seguire saranno organizzati laboratori tecnici che si concretizzeranno nella realizzazione di un’opera d’arte che porterà la firma di tutti i Paesi coinvolti nel progetto, che, a loro volta, organizzeranno incontri nei loro territori per diffondere i risultati del seminario. Faranno da cornice a “InHand” eventi espositivi a Firenze, Barcellona, Limoges e Bourgas. E nell’ultima fase del progetto la Fondazione di Firenze per l’Artigianato Artistico preparerà un unico concept per una mostra itinerante ed una conclusiva che troverà la sua naturale collocazione nella nostra città.

Ultime notizie

Bonus tv, come richiederlo: modulo pdf per televisione e decoder DVB-T2

Addio al vecchio televisore o al vecchio decoder: in arrivo un nuovo standard di trasmissione del digitale terrestre. Per le famiglie a basso reddito c'è però un voucher per compare nuovi apparecchi

“Cambiare l’acqua ai fiori” di Valerie Perrin. La recensione

Se nei primi capitoli vi sembrerà di saggiare l’acqua con i piedi sul bagnasciuga, scoprirete, man mano che andate avanti, di trovarvi sempre più a largo, nel mare aperto dell’esistenza di Violette

La Fiorentina si fa rimontare e perde a San Siro

Ribery meraviglioso. Disastro Vlahovic

L’Orchestra della Toscana riparte da 20 Intermezzi

Tra la stagione scorsa interrotta dal coronavirus e la prossima ancora da definire, l’Orchestra regionale della Toscana torna sul palco del Verdi con un programma di concerti per l’autunno. 500 i posti disponibili