mercoledì, 28 Luglio 2021
HomeSezioniEventiOnda Mediterranea a Pontassieve

Onda Mediterranea a Pontassieve

Onda Mediterranea a Pontassieve

-

In scena musica, cultura e suoni dal mondo al Parco Fluviale Fabrizio De Andrè dal 19 al 26 luglio. Il programma si svolge in 8 serate e vede la partecipazione di musicisti che per la prima volta arrivano a Pontassieve portando la loro musica e la loro ricerca artistica. Una nuova possibilità di ascoltare suoni e ritmi che provengono da tradizioni e esperienze diverse. Si comincia sabato 19 Luglio con l’evento “Notte Bianca”, una serata a tutto ritmo, con l’apertura affidata a un’originale sfilata di musica e danza per le vie di Pontassieve dedicata ai ritmi e alle sonorità brasiliane. Saranno presenti, tra gli altri, lo straordinario Ipanema Show do Brasil, il più importante gruppo in Italia per la professionalità delle ballerine e la grandiosità dei costumi, le scuole di ballo della Valdisieve e i Bandão, orchestra formata da 50 percussionisti. La sfilata si concluderà al Parco Fluviale, dove sul palco si alterneranno Just for fun e la BandaKaleido di Salvatore Meccio in una festa dai ritmi travolgenti che durerà fino a tarda notte.

Domenica 20 luglio lo spettacolo continua con l’esibizione di Fiamma Fumana & Coro delle Mondine di Novi di Modena: tradizione e modernità si fondono insieme parlando lo stesso linguaggio musicale. Lunedì 21 poi, uno straordinario tributo realizzato direttamente dal Comune di Pontassieve con Nannarella – 100 anni di emozioni, un omaggio ad Anna Magnani.

Martedì 22 risate assicurate con Paolo Ruffini, l’artista livornese nel suo spettacolo Io doppio un bell’applauso: goliardia, citazioni e improvvisazioni alla base di uno spettacolo tutto da scoprire. Mercoledì 23 luglio, spazio alla memoria con l’impegno e le sonorità dei Train de Vie. Giovedì 24 in scena l’evento clou della rassegna con il concerto della mitica PFM – Premiata Forneria Marconi – in una serata dedicata a Fabrizio De Andrè, a dieci anni dall’evento che lo vide protagonista sul palco di Pontassieve. Tra i gruppi italiani progressive degli anni Settanta, la PFM è stata l’unica ad avere un duraturo successo dentro e fuori i confini nazionali ed ha saputo evolvere il proprio stile anche nei decenni successivi grazie anche alle notevoli doti strumentali dei suoi componenti.

Venerdì 25 luglio si esibisce il gruppo Fuentes, attivo da oltre dieci anni, che propone una musica in cui oltre alle percussioni, protagoniste assolute, si fondono i suoni di altri strumenti e al nucleo “storico” del gruppo (Ettore Bonafé, Paolo Casu e Brahima Dembelè) si uniscono ospiti di fama internazionale provenienti da diverse esperienze musicali.

Sabato 26 luglio chiusura di Onda Mediterranea con l’orchestra cubana Elio Reve’ y su Charangon, sicuramente uno dei gruppi musicali di maggior prestigio a Cuba e vincitrice dell’edizione 2008 del Cuba Disco, famosa fiera musicale che si tiene ogni anno all’Avana.

“Un calendario ricco di eventi che conferma tutte le prerogative di un festival consolidato, in un ambiente sempre più accogliente ed accessibile per il tempo libero. Il Parco fluviale – spiega il Sindaco di Pontassieve Marco Mairaghi – si è sviluppato divenendo un’area capace di accogliere sempre meglio le attività culturali e, allo stesso tempo, un luogo di aggregazione e di incontro per tutti i cittadini, che valorizza un bellissimo spazio verde e aiuta Pontassieve a recuperare una parte della sua storia di città nata all’incontro fra la Sieve e l’Arno. Per quello che riguardo il programma del 2008 vorrei sottolineare come per il nostro Comune sia un onore ospitare la PFM in una ricorrenza importante per Pontassieve: quella dei dieci anni dal concerto di Fabrizio De Andrè.

Ultime notizie