Al via da Firenze il tour italiano di Goran Bregovic, una “festa gitana” guidata dal musicista che, con le radici nei Balcani e la testa nel XXI secolo, mescola sonorità da fanfara tzigana, polifonie tradizionali bulgare, sax e percussioni tradizionali, il tutto con attitudine rock.

il tour

Il tour si chiama “If you don't go crazy you are not normal!”: una lunga serie di date e una nuova tranche italiana che parte venerdì 13 marzo dall’Obihall di Firenze – ore 21, biglietti 35/25 euro, prevendite Box Office www.boxol.it (tel 055 210804) e Ticket One www.ticketone.it (tel. 892 101) – per poi proseguire a Cesena e Roma.

la scaletta

Al fianco di Bregovic ci sarà la fedele Wedding & Funeral Band, per un cocktail di suoni e ritmi. Due ore di pura energia, fra Bartok e il jazz, tanghi e ritmi folk slavi, melodie turche e vocalità bulgara, polifonie sacre ortodosse e pop contemporaneo. In scaletta tutti i cavalli di battaglia, da “Kalashnikov” a “Mesecina”, gli ultimi album “Alkohol” e “Champagne for Gypsies”, e pure qualche anticipazione del nuovo disco in uscita nei prossimi mesi.