Se credete di avere fiuto, o “naso” come si dice in gergo, Firenze si appresta a diventare il vostro terreno di caccia per una tre giorni densa di appuntamenti ghiotti in ogni senso: da venerdì 14 a domenica 16 settembre la Stazione Leopolda ospita Pitti Fragranze 2018, il salone di Pitti Immagine dedicato alle migliori proposte della profumeria globale.

Pitti Fragranze 2018: le novità

Oltre 190 i marchi selezionati per presenziare alla Leopolda del profumo, con un altissimo tasso di internazionalità tra gli espositori: il 70% dei brand viene dall’estero. Pitti Fragranze si conferma inoltre punto di riferimento per l’evoluzione della “cultura olfattiva”: come ogni anno, Firenze si accinge ad ospitare i nasi più autorevoli per confrontarsi su nuove tendenze e sul legame tra fragranze e lifestyle.

Tra le novità nel salone anche un profumo dedicato ad Amatrice, una fragranza ottenuta dal mix di 140 ingredienti selezionati per dare un messaggio di ripresa e forza.

Gli eventi in giro per Firenze: letture, visite guidate e degustazioni “profumate”

Pitti Fragranze non è soltanto Stazione Leopolda, ma una vera e propria incursione delle essenze a Firenze. La Città delle Fragranze è un cartellone di eventi e iniziative attraverso musei, palazzi storici, giardini monumentali, boutique del profumo, ma anche ristoranti e mete gourmet.

Tra gli appuntamenti in programma una lecture di Aldo Nove al giardino di Villa Bardini (venerdì 14 settembre, Costa S. Giorgio 2), all’interno del più ampio progetto della Città dei Lettori; visite guidate a Palazzo Pitti e al Giardino di Boboli durante le quali profumi e fragranze verranno abbinate alle opere e alle creazioni moda del Museo del Costume (sabato 15 e domenica 16); visite guidate all’Officina Profumo-Farmaceutica di Santa Maria Novella (da venerdì a domenica).

Città delle Fragranze - Pitti Fragranze eventi a Firenze: visita guidata Officina profumo farmaceutica Santa Maria Novella

Previste anche una serie di degustazioni a tema, abbinamenti e contaminazioni creative in ristoranti stellati e luoghi di riferimento della cultura culinaria fiorentina (da venerdì 14 a domenica 16 settembre), tra cui una immancabile al gusto di tartufo da Obicà (sabato 15 settembre, via de'Tornabuoni 16) e una cena con la vaniglia come filo conduttore al ristorante Konnubio (via dei Conti, 8r).