martedì, 16 Agosto 2022
HomeSezioniEventiRestart Mida

Restart Mida

Alla Fortezza da Basso dal 23 aprile al primo maggio 2022

-

Pubblicità

Dopo il successo degli ultimi saloni nazionali sul ‘fatto a mano’ cresce l’attesa per la prossima edizione di MIDA – Mostra Internazionale dell’Artigianato di Firenze, che si svolgerà alla Fortezza da Basso dal 23 aprile al primo maggio 2022.

In un momento in cui le fiere costituiscono un importante segnale di ripartenza e di nuovo Rinascimento e l’artigianato, insieme alla moda e al design, rappresenta uno degli ambasciatori della bellezza made in Italy nel mondo, l’86sima edizione della mostra diventa l’appuntamento a lungo atteso e irrinunciabile dove il grande pubblico potrà finalmente tornare ad ammirare dal vivo le opere più belle dell’artigianato italiano e di vari paesi del mondo.

Gli espositori

Pubblicità

Sono già numerosi gli espositori che da ogni angolo d’Italia e in rappresentanza di vari Paesi esteri – dalla Francia alla Tunisia, dal Marocco al Perù, Egitto, India, Madagascar, Pakistan – hanno deciso di non rinunciare al tradizionale appuntamento primaverile fiorentino in Fortezza e che potranno fino da adesso accedere alla piattaforma Emporio Mida, la vetrina digitale per la promozione gratuita, 365 giorni l’anno, dei propri prodotti.

L’obiettivo principale è ancora una volta quello di unire l’anima tradizionale della mostra con la crescente attenzione verso il design e l’artigianato digitale. Ed ecco che viene in soccorso Craft 4.0, l’iniziativa messa in campo da Firenze Fiera in collaborazione con il Dipartimento di Architettura -Design Campus dell’Università di Firenze, il Comune di Firenze, la Fondazione Architetti Firenze e la Fondazione Giovanni Michelucci, che presenterà in fiera opere innovative frutto dell’incontro fra fatto a mano, design e nuove tecnologie.

Pubblicità

Un piede nella tradizione e uno nell’innovazione sarà anche il leitmotiv di Made in Mida – L’artigianato che sarà, il progetto che sancisce ufficialmente la collaborazione stretta tra sei imprese artigiane toscane e altrettanti designer selezionati su scala nazionale con la creazione di 6 oggetti esclusivi e iconici con il marchio made in Mida, che verranno esposti in mostra.

Mida 2022 vuole essere anche un hub delle nuove frontiere dell’arte orafa italiana grazie all’iniziativa realizzata in collaborazione con la Scuola Le Arti Orafe (Lao) che alla Polveriera allestirà un’area interamente dedicata alla didattica presentando i lavori realizzati dagli studenti alla presenza anche dei docenti che daranno dimostrazione pubblica del loro sapere. A corredo dell’iniziativa, la presentazione di una selezione di oggetti realizzati da artisti presenti a Florence Jewellery Week 2022 che per questa edizione ospiterà preziosa Makers, il primo evento ufficiale del fuori Mida ad ingresso libero realizzato da Lao e Artigianato e Palazzo, che dal 28 aprile al primo maggio prossimo riunirà alle Scuderie di Palazzo Corsini artigiani e designer selezionati da un apposito Comitato scientifico.

Pubblicità

Il fascino intramontabile della ceramica di Montelupo rivivrà nella mostra realizzata dall’Associazione Strada della Ceramica di Montelupo con una selezione di opere di artigiani e artisti del territorio a metà fra heritage e nuove sperimentazioni espressive.

“Stiamo assistendo ad una ripresa di fiducia ed ottimismo da parte di molte imprese artigiane che hanno già confermato la loro partecipazione alla mostra 2022 – dichiara Lorenzo Becattini presidente di Firenze Fiera – a riprova del desiderio di ricreare dal vivo quel rapporto vitale con il grande pubblico in cui ognuno ha avvertito la mancanza dell’altro. Il nostro impegno è quello di garantire a tutti gli espositori un salone in completa sicurezza ed un programma ricco, al passo con i tempi e che, grazie anche all’impegno di associazioni di categoria, enti e istituzioni, sia in grado di rispondere alle esigenze di quei territori a vocazione artigiana che vogliano affrontare le sfide della competitività globale e dell’innovazione”.

Pubblicità

Ultime notizie