A primavera ci saranno addirittura delle passeggiate isolottiane, guidate da un’esperta per scoprire i segreti di questa “città giardino” ancora oggi studiata dagli urbanisti di mezzo mondo. Ma anche tornei di calcio, una grande festa in piazza per i più piccoli e un concorso fotografico. L’Isolotto compie 60 anni il 6 novembre (lo stesso giorno del 1954 furono consegnate alle famiglie le prime 750 case popolari) e festeggia con un lungo cartellone di eventi questo traguardo.

Le iniziative arrivano fino al prossimo maggio, con un logo disegnato per l’occasione da Sergio Staino,  uno slogan (“Isolotto 60”) e il coordinamento del Quartiere 4 d Firenze. Il programma è un work in progress, ma ci sono già i primi appuntamenti.

6 novembre 1954 – 6 novembre 2014

Nella data simbolo del 6 novembre, per ricordare la cerimonia ufficiale di 60 anni fa quando Giogio La Pira consegnò le chiavi degli appartamenti Ina-Casa, alle ore 16.00 nella sala consiliare di Villa Vogel si svolgerà l’incontro “Isolotto 60 anni, portati bene”, con gli interventi degli abitanti “storici” del rione, musica e immagini di ieri e di oggi.

Il clou del programma si svolgerà poi nel 2015: le ultime case, per un totale di mille appartamenti, furono consegnate nel luglio 1955.

Gli altri eventi

Tra le iniziative in cantiere: un mese del volontariato, tra febbraio e marzo, per far conoscere da vicino le tante associazioni del territorio; un concorso fotografico sulla vita all’Isolotto che si svolgerà a maggio; sempre a primavera è prevista una grande festa in piazza,un mercatino della solidarietà in cui i cittadini potranno svuotare le proprie cantine per un fine benefico e l’arrivo di targhe commemorative sugli edifici-simbolo del quartiere.

Isolotto 60 anni Firenze - Logo Sergio Staino

Date, ora e dettagli delle iniziative saranno via via pubblicate sul sito del Q4. Dallo scorso gennaio Il Reporter si è occupato di questo anniversario, con approfondimenti e curiosità nella sezione #60 anni Isolotto.