lunedì, 21 Settembre 2020
Home Eventi Weekend Firenze Eventi da non perdere questo...

Eventi da non perdere questo weekend a Firenze: cosa fare (13-14 giugno)

Mercatini, mostre, giardini storici e parchi avventura: le cose più interessanti in programma questo fine settimana in città

-

Molti hanno già iniziato a fare capolino in musei, giardini e – perché no – anche nei primi mercatini alla ricerca di cose interessanti da fare nel weekend: a Firenze molti eventi sono ancora fermi per l’emergenza Covid, ma alcune iniziative più piccole sono in programma tra sabato 13 e domenica 14 giugno 2020. Le bancarelle iniziano a moltiplicarsi (ma sempre tenendo la distanza di sicurezza), le ville storiche aprono i loro parchi alle visite su prenotazione e ci sono anche delle belle mostre da vedere senza immergersi nella calca.

Sul fronte del meteo, dice il bollettino del Lamma, a Firenze il cielo durante il weekend sarà incerto tra sole e nuvole, ma con un pizzico di fortuna e portando l’ombrello dietro sarà possibile godersi un po’ di tempo libero all’aria aperta: ecco quindi cosa fare tra il 13 e 14 giugno a Firenze e dintorni, vi segnaliamo i principali eventi. Attenzione però, non dimenticate la mascherina.

Mercatini e fiere a Firenze domenica 14 giugno 2020

Sono tornate le bancarelle in piazza, rispettando le regole anti-Covid. Per gli amanti dello shopping, tra le cose da fare a Firenze domenica 14 giugno segnaliamo due mercatini, fuori dal centro e in Oltrarno: “Galluzzo in Fiera”, evento promosso da Fivag Cisl, porta in piazza Acciaioli cibo, artigianato e prodotti tipici, mentre in piazza Santo Spirito riprende il tradizionale mercato dell’antiquariato della seconda domenica del mese.

E’ ripartito anche il calendario di iniziative del fine settimana in piazza dei Ciompi: sabato 13 e domenica 14 giugno, dopo 3 mesi di pausa forzata, si svolge “Creative Factory”, la vetrina dei giovani artigiani organizzata dall’associazione Heyart. Dalle ore 9.30 alle 20.00 stand per scoprire prodotti italiani del fatto a mano.

Musei di Firenze gratis? Meglio all’aperto, visite alle ville medicee

I giardini delle Ville medicee di Firenze (Castello e Petraia) e di Cerreto Guidi tornano ad aprire le porte al pubblico da venerdì 12 giugno, con visite guidate in piccoli gruppi e iniziative per bambini: l’ingresso è gratuito, ma è obbligatoria la prenotazione. Gli eventi proseguono ogni weekend fino al 5 luglio, qui i dettagli sui tour nelle ville medicee di Firenze.

I musei di Firenze da visitare nel weekend

Nei dintorni della città questo fine settimana riaprono inoltre tutti i musei comunali di Fiesole, il museo civico archeologico e il museo Bardini che si affiancano al teatro romano già attivo da qualche settimana. L’accesso è a pagamento ma durante il weekend sono previste visite guidate gratuite, comprese nel biglietto di ingresso, per piccoli gruppi (informazioni su www.museidifiesole.it).

Sabato 13 giugno riapre anche Palazzo Medici Riccardi e per tutto il mese sarà visitabile solo a cavallo del weekend (sabato, domenica e lunedì con orario 14.00 – 19.00), con accessi contingentati e prenotazione obbligatoria scrivendo a info@palazzomediciriccardi.it. Qui invece la lista dei musei di Firenze aperti.

Fine settimana nei parchi e nei giardini di Firenze: ecco quelli aperti, cosa vedere

Tanti i parchi che hanno riaperto le porte ai visitatori dopo il lockdown, segnaliamo i principali:

  • Giardino di Villa Bardini (Firenze) aperto dalle 8.45 – 21.00, anche nel weekend del 13 e 14 giugno merenda offerta a tutti i bambini, ingresso gratis per i residenti nella Città metropolitana di Firenze e nelle province di Arezzo e Grosseto
  • Giardino di Boboli (orario 8.45 – 18.30), ingresso gratuito per i residenti nel Comune di Firenze ma solo dall’entrata di Annalena, in via Romana
  • Parco di Villa Il Ventaglio (ore 8.30 – 18.30), in via Aldini 10-12, ingresso gratuito
  • Giardino delle rose di Firenze, ingresso gratuito
  • Parco di Villa Stibbert (ore 8.00-19.00), ingresso gratuito
  • Parco d’Arte Pazzagli a Rovezzano (Firenze sud), sabato e domenica dalle 11.00 alle 23.30 (visite guidate alle 18.00) su prenotazione, ingresso a pagamento (5 euro, 10 euro prezzo famiglia), possibilità di fare picnic
  • Parco di Poggio Valicaia, Scandicci (ore 9.00 – 20.00), ingresso gratis, aree barbecue  e tavoli da picnic chiusi a causa dell’emergenza Covid
  • Parco mediceo di Pratolino (Villa Demidoff), aperto dalle 10.00 alle 20.00 e dal 13 giugno riapre anche il parco avventura di Pratolino “Il Gigante”.

Eventi: le mostre in corso a Firenze nel weekend del 13 e 14 giugno

Sempre per chi è appassionato d’arte, i principali eventi espositivi di Firenze hanno riaperto i battenti e sono visitabili anche sabato 13 e domenica 14 giugno 2020, in particolare segnaliamo:

Fine settimana a teatro

Si alza il sipario anche sugli eventi dei teatri di Firenze: uno dei primi a riapre è il Teatrodante Carlo Monni di Campi Bisenzio che sabato 13 giugno alle ore 22.00 propone nel suo foyer una performance corale dal titolo “Normalità”. Protagonista un gruppo di artisti, storici amici e sostenitori del teatro campigiano, guidati dal direttore artistico Andrea Bruno Savelli. E alla fine dello show uno snack offerto a tutti gli spettatori.

L’ingresso è gratis ma i posti sono limitati. Per prenotazioni: biglietteria@teatrodante.it

Cosa fare con i bambini a Firenze durante il fine settimana del 14 giugno

Per le famiglie con piccoli “esploratori”, oltre alla riapertura del parco avventura di Pratolino e alle visite narrate nei giardini delle ville medicee (vedi sopra), segnaliamo la singolare mostra di modellismo organizzata dallo storico negozio di giocattoli Dreoni di Firenze, nelle sue vetrine di via Cavour, da domenica 14 giugno in poi. Miniature, soldatini, personaggi fantasy e robot per far sognare grandi e bambini.

Al giardino dell’Orticoltura sabato 13 giugno dalle ore 16.00 sotto il grande albero della biblioteca letture animate e piccolo teatrino di carta, eventi organizzati per la petizione “Riapriamo le biblioteche di Firenze”.

Ultime notizie

Referendum 2020: affluenza alle urne, i dati delle ore 15

I dati sull'affluenza al referendum 2020 sul taglio dei parlamentari

Elezioni regionali Toscana 2020: affluenza sopra il 60%

I dati definitivi sull'affluenza alle urne per le elezioni regionali 2020 della Toscana. In corso lo spoglio

Exit poll per il referendum 2020: Sì in vantaggio

Il Sì al taglio dei parlamentari vince il referendum con un risultato tra il 62 e il 66%, secondo...

Exit poll, regionali Toscana: Eugenio Giani in vantaggio

Grande attesa per i primi sondaggi sulle tendenze di voto: chi tra i 7 candidati diventerà presidente dalla Regione?