venerdì, 14 Maggio 2021
HomeSezioniFiorentinaAl Franchi solo con la...

Al Franchi solo con la tessera del tifoso. Settore ospiti chiuso?

I tifosi del Napoli, che domenica sera disputerà la prima gara di campionato a Firenze, potranno entrare allo stadio solo se in possesso "materiale" della tessera del tifoso. Che però non avrebbe ancora nessuno. Nardella: "Ho contattato il Comune di Napoli per evitare l’arrivo di tifosi che poi non possono entrare allo stadio".

-

Parte domenica il primo campionato dell’era tessera del tifoso obbligatoria, e al Franchi se ne potrebbero vedere già le prime conseguenze.

POSSESSO “MATERIALE”. In una riunione tenuta ieri nella Prefettura fiorentina, è stato infatti stabilito che, per accedere al settore ospiti dello stadio Franchi per la partita Fiorentina-Napoli, in programma domenica sera, sarà obbligatorio il possesso ”materiale” della tessera del tifoso, e non saranno valide ricevute.

SETTORE CHIUSO? Ma, secondo alcune fonti, a Napoli di tessere valide, in giro, non cene sarebbero, e quindi il settore ospiti del Franchi domenica rischia di restare addirittura chiuso.

NARDELLA. Sulla questione, sempre ieri, è intervenuto anche il vicesindaco Nardella. “Le decisioni assunte questa mattina (ieri mattina, ndr) dal Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica sono tempestive e opportune. Ho contattato il Comune di Napoli per avviare un’azione di informazione nei confronti dei cittadini in modo da evitare l’arrivo di tifosi che poi non possono entrare allo stadio”, ha spiegato il vicesindaco e assessore allo sport Dario Nardella.

“Il Comune di Firenze garantisce la massima collaborazione, se necessaria, di supporto alle forze dell’ordine e alla società Fiorentina per quanto riguarda l’attività di informazione e di controllo e il mantenimento dell’ordine pubblico – ha aggiunto Nardella –. Per questo ho contattato telefonicamente l’assessore allo sport di Napoli Alfredo Ponticelli. Si è trattato di un colloquio utile e che costituisce un’ottima base di collaborazione tra le due città. È infatti indispensabile che anche l’Amministrazione partenopea provveda a informare e sensibilizzare i propri cittadini e tifosi in merito alle decisioni assunte dal Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica in vista della partita di domenica. La collaborazione assicurata dall’assessore Ponticelli – ha concluso il vicesindaco – rappresenta un sostegno prezioso per evitare che arrivino a Firenze tifosi napoletani sprovvisti dei requisiti per accedere allo stadio”.

Ultime notizie