venerdì, 3 Dicembre 2021
HomeSezioniFiorentinaDalla C2 a Prandelli, fino...

Dalla C2 a Prandelli, fino al Mihajlovic-bis

Sciopero permettendo, sabato parte il campionato. Il secondo, in casa viola, targato Mihajlovic. La scorsa stagione, al suo debutto sulle sponde dell'Arno, il tecnico serbo portò la squadra al nono posto. Prima di lui ''l'epoca d'oro'' di Prandelli. Ecco un (veloce) salto indietro nel tempo.

-

Era l’estate del 2002 quando la Fiorentina di Cecchi Gori fallì. La squadra, quell’anno, si era classificata diciassettesima e sarebbe comunque retrocessa in B, ma dopo il fallimento anche la serie cadetta sfumò.

FLORENTIA VIOLA. Così, la società, rinata con il nome di Florentia Viola, fu iscritta al campionato di C2, per meriti sportivi. Inizia quell’anno una delle ere più difficili per la squadra viola e i suoi tifosi, abituati a ben altri scenari. L’anno successivo la squadra viene promossa d’ufficio in Serie B per meriti sportivi, riprendendo il nome di ACF Fiorentina. Un anno, e arriva subito il salto in serie A.

E’ DI NUOVO SERIE A. Ricomincia, quindi, la corsa dei viola nella massima serie. Nel 2004-05 è sedicesimo posto, poi comincia l’era Prandelli. Nel 2005-06 la Fiorentina arriva nona in Serie A (dopo essere stata declassata da parte del CAF dal 4º posto per illecito nello scandalo di Calciopoli), e l’anno successivo, nel 2006-07, finisce sesta, per la penalizzazione inflitta dalla CAF.

prandelliconfL’ERA PRANDELLI. Poi ecco gli anni d’oro della gestione Prandelli, quelli della Champions League e della ribalta sulla scena internazionale. Nel 2007-08 e nel 2008-09 la Fiorentina arriva quarta in Serie A, partecipando così alla massima competizione europea. Si arriva alla stagione 2009-10, la più difficile dell’era Prandelli a Firenze: undicesimo posto e l’addio del tenico, che diventa Ct della Nazionale.

ARRIVA MIHAJLOVIC. Il resto è storia recente. A Firenze, dopo una brillante stagione sulla panchina del catania, arriva il serbo Sinisa Mihajlovic. La stagione è difficile, alla fine i viola concludono noni, dopo un buon finale di campionato. E ora parte la nuova avventura.

Dove può arrivare quest’anno la Fiorentina? Partecipa al sondaggio su Facebook

Ultime notizie