Il passaparola si è fatto veloce e già un gruppo di tifosi ha atteso e festeggiato i ragazzi di Cesare Prandelli all’aeroporto di Peretola. Oltre 500 i tifosi che, per primi, hanno voluto ringraziare la squadra all’Amerigo Vespucci.

Al Franchi la festa Viola. Tutta la Fiorentina: Della Valle, Corvino, Mencucci compresi è stata accolta da fumogeni e fuochi d’artificio. In piedi, i tifosi hanno festeggiato la qualificazione alla Champions League, ringraziando tutti i giocatori con cori che non hanno dimenticato nessuno: da Frey a JorgensenMontolivo, Pazzini, Mutu (assente ma celebrato come gli altri) e, soprattutto, Prandelli.

Ultimo ad andarsene dal Franchi è stato Tomas Ujfalusi, che ha salutato così i suoi tifosi che lo hanno sostenuto per quattro anni. Ma la festa continua.