Fiorentina: al via l'era Commisso
Sono stati circa 5mila i tifosi che hanno festeggiato la prima uscita ufficiale di  Rocco Commisso, il nuovo proprietario della Fiorentina. Allo stadio Franchi bandiere, fumogeni, cori per il magnate italo-americano che è apparso commosso. “Vi voglio bene, l’emozione che provo adesso è più forte di quella provata per la vittoria della Coppa del Mondo dell’Italia contro la Francia”.

I presenti

A fare gli onori di casa il sindaco Dario Nardella, in mezzo al campo, e Giancarlo Antognoni, con il quale Commisso si è lasciato andare ad un grande abbraccio. “Ho consegnato questa maglia al presidente – ha detto Antognoni – con l’augurio che riesca a portarla più in alto possibile”.

Gli obiettivi

Sul futuro Rocco non si è sbilanciato.  “Sono appena arrivato, datemi tempo. Il sogno? Io voglio vincere, sarebbe bello un giorno poter competere con la Juve. Il nuovo allenatore? Devo ancora parlare con Montella, è in vacanza in India, di sicuro io non sono qui per mandare via, non l’ho mai fatto nella mia carriera”. Commisso ha annunciato che a luglio porterà la Fiorentina in America per una tournée a New York ma forse anche in altre città .