lunedì, 10 Maggio 2021
HomeSezioniFiorentinaFiorentina, è ufficiale: preso il...

Fiorentina, è ufficiale: preso il portiere Neto

La Fiorentina annuncia l'ingaggio, a titolo definitivo, del portiere Norberto Murara Neto. Il giocatore, classe 19898, è stato comprato dall'Atletico Paranaense. Già oggi la presentazione.

-

Un nuovo portiere per la Fiorentina.

NETO. Si tratta di Norberto Murara Neto, classe 1989, acquistato in Brasile dall’Atletico Paranaense.

L’ANNUNCIO. E’ la stassa società gigliata, attraverso un comunicato apparso sul sito ufficiale viola, ad annunciare l’acquisto, a titolo definitivo, del giocatore.

LA PRESENTAZIONE. Neto è stato presentato oggi alle 16.30 alla sala stampa dello stadio Franchi. “Presentare nella stessa annata calcistica due portieri non è usuale, ma visto quello che è successo nello stesso ruolo in questa stagione… Penso che era giusto fare un sacrificio per avere un organico all’altezza della situazione. Volevamo un portiere pronto e all’altezza della situazione visti gli infortuni occorsi a Frey prima e a Boruc dopo. Neto è un Nazionale. Un acquisto importante e funzionale, anche a livello ‘anagrafico’. L’abbiamo preso a titolo definitivo e per un contratto di cinque anni”, ha spiegato il ds viola Pantaleo Corvino.

NETO. “Sono molto felice di essere qui – ha spiegato invece Neto, che ha scelto la maglia numero 89 – molti compagni della Nazionale brasiliana mi hanno parlato bene dell’Italia e di Firenze, per me è una scelta di vita e  spero di fare del mio meglio. Sono orgoglioso del paragone che fanno con Julio Cesar, io però sono Neto e ho delle qualità diverse. Sono veloce e ho una buona posizione tra i pali. Il mio ‘idolo’ è Taffarel. Penso che Frey e Boruc siano due portieri fortissimi e io sono giovane e posso aspettare il mio momento e intanto posso migliorare e crescere. Mihajlovic l’ho conosciuto come allenatore e ci siamo già presentati. Mi ha dato il benvenuto e mi ha detto che ci sono due portieri forti e che io dovrò ritagliarmi il mio spazio. La trattativa per venire a Firenze è durata alcuni mesi ma alla fine tutto è andato per il meglio. So che tanti brasiliani forti sono passati da Firenze – ha concluso – e vorrei lasciare un segno in futuro con questa maglia”.

Ultime notizie