martedì, 26 Maggio 2020
Home Sezioni Fiorentina Fiorentina fuori (a testa alta)...

Fiorentina fuori (a testa alta) dalla Coppa Italia

Prima sconfitta della gestione Iachini

-

Fallisce l’impresa la Fiorentina che al Meazza lotta contro l’Inter ma viene punita da un eurogol di Nicolò Barella che regala le semifinali di Coppa Italia all’Inter e lascia molto amaro in bocca ai viola alla prima sconfitta da quando Giuseppe Iachini siede in panchina. L’allenatore viola non può schierare Pezzella squalificato e Castrovilli non al meglio della condizione e schiera in difesa, davanti a Terracciano, Ceccherini con Caceres e Milenkovic. A centrocampo torna Badelj mentre in attacco Vlahovic affianca Chiesa. Conte recupera Bastoni mentre tiene in panchina Eriksen dando spazio a Sanchez accanto Lukaku e Lautaro.

Primo Tempo

Fiorentina convincente nei primi 25 minuti. Già al 4’ sugli sviluppi di una punizione Lirola calcia di poco a lato. Al 19’ combinazione tra Chiesa e Vlahovic con quest’ultimo che sbaglia la conclusione. Al 28’ ci prova l’ex di turno Vecino ma Terracciano para. Al 44’ Ceccherini si fa ingenuamente soffiare il pallone da Lautaro che offre a Candreva l’assist per il più comodo dei gol. Nerazzurri avanti e Fiorentina costretta a rincorrere proprio a pochi secondi dall’intervallo.

Secondo Tempo

Fiorentina con meno mordente all’inizio del secondo tempo e l’Inter prova a chiudere al gara. Al 49’ Lautaro Martinez ci prova calciando sull’esterno della rete. Dopo pochi secondi Sanchez ci riprova e la sfera sibila a fil di palo. Al 58’ Young libera Vecino che impegna Terracciano di testa. Proprio mentre i nerazzurri premono la Fiorentina pareggia. Al 60’ sugli sviluppi di un corner battuto da Pulgar è Caceres a sovrastare Lautaro Martinez e colpire di testa per il momentaneo 1-1. Al 64’ occasione viola con Chiesa che smarca Vlahovic che però, da solo davanti ad Handanovic non riesce a superarlo e consente al portiere nerazzurro di deviare il pallone in angolo. Dal gol sbagliato al raddoppio Inter. E’ Nicolò Barella che con un gran destro al volo fa secco Terracciano per il 2-1. Inter che giocherà la semifinale contro il Napoli. Fiorentina che dovrà ritrovarsi velocemente dato che domenica, nel lunch mach, c’è la Juventus.

L’allenatore

Beppe Iachini commenta la prima sconfitta. “Partita combattuta, siamo venuti qui per giocarcela anche con ragazzi giovani. Nel primo tempo abbiamo concesso poco ma dovevamo forzare meno, abbiamo fatto qualche errore di troppo. Poi – aggiunge l’allenatore viola – un ottimo secondo tempo, purtroppo non siamo stati bravi a concretizzare con Vlahovic, e nel nostro momento migliore è arrivato questo gran gol di Barella. La squadra ha tenuto il campo e fatto la sua gara”.

Ultime notizie

Ecco com’è fatta Immuni. Sperimentazione al via in tre regioni

Il "tour" della prima versione di Immuni in un video: com'è fatta e come funziona l'app. Il ministro Speranza: "Siamo alle battute finali"

Coronavirus, la mappa del contagio in Toscana

Tutto quello che c'è da sapere sull'andamento dei casi di Covid-19 nella nostra regione: la mappa, i nuovi contagi, i dati per provincia pubblicati nel nuovo bollettino della Regione

Coronavirus, in Toscana solo 3 casi. Il bollettino del 26 maggio

Mai così pochi dal 2 marzo. Aumentano i guariti: le ultime notizie di oggi, 26 maggio, sul contagio da coronavirus in Toscana

Election day: regionali in Toscana e referendum il 20 – 21 settembre

Un'unica tornata elettorale per le elezioni regionali (Toscana e altre sei regioni), le comunali e il referendum: si va verso l'election day