Il conto alla rovescia può partire. Dopo aver archiviato nel migliore dei modi la (temuta e temibile) pratica Cagliari, la Fiorentina di Vincenzo Montella può ora concentrarsi sulla “partitissima”. Venerdì sera al Franchi arriva la Juventus, per quella che resta la sfida più attesa in città.

l'indimenticabile 4-2

Una sfida mai dolce come lo scorso anno, quando in campionato i viola fecero l’impresa ribaltando il risultato e schiantando la Juventus con un secco 4-2, grazie alla tripletta di uno scatenato Pepito Rossi e alla rete di Joaquin. Una pagina memorabile nella storia viola, destinata a rimanere impressa a lungo nella mente dei tifosi.

Ora si replica, con i bianconeri che tornano al Franchi in campionato dopo quella incredibile rimonta. Bianconeri che tornano a Firenze da primi in classifica, con la Fiorentina in ripresa dopo le due vittorie in altrettante trasferte, tra Verona e Cagliari.

conto alla rovescia

E in città è già scattato il conto alla rovescia da parte dei tifosi, con l’attesissima partita che si avvicina sempre più. Montella avrà ora (quasi) una settimana di lavoro per decidere chi mandare in campo nella “partitissima”, sognando di ripetere l’impresa dello scorso anno. E intanto, in attesa della sfida di venerdì, chissà in quanti – a Firenze – ne approfitteranno per rivedersi quel memorabile 4-2.