venerdì, 3 Dicembre 2021
HomeSezioniFiorentinaJojo e Ljajic stendono la...

Jojo e Ljajic stendono la Lazio. Viola quarti

Lazio-Fiorentina

-

In un colpo solo la Fiorentina supera in classifica la Lazio e l’Inter, fermata in casa dal Bologna di Gilardino, e schizza al quarto posto in classifica, a tre punti dal Milan ed a sei dal Napoli. Bella partita all’Olimpico dove i viola si sono mostrati molto più concreti dei laziali. Apre Jovetic, chiude Ljajic, Viviano gioca una delle sue migliori gare ed anche l’assenza di Aquilani (squalificato) non si sente. In avanti con i due “IC” c’è Cuadrado. Montella non rinnega il suo 3-4-3 mentre Petkovic si affida ancora una volta a Floccari prima punta nel 4-5-1.
PRIMO TEMPO – Partita a rischio un’ora prima del fischio d’inizio per un nubifragio ma dopo il primo tocco di palla è la Fiorentina a farsi subito vedere con Cuadrado che, dal limite, serve Jovetic. Il montenegrino arriva in ritardo e Marchetti si salva. Al 20′ la partita si sblocca. Ljajic lavora sulla sinistra, stupenda finta di Borja Valero al limite e botta di prima intenzione di Jovetic che brucia Marchetti. E’ la dodicesima rete del montenegrino. La Lazio si sveglia e prova ad impensierire Viviano ma il portiere viola è attento sia su Floccari che su Ederson. Si va al riposo con i viola avanti per 1-0.
SECONDO TEMPO – Petkovic corre ai ripari e butta nella mischia Kozak ma è sempre la Fiorentina a tenere le redini del gioco. Ed è Ljajic a raddoppiare, al 49′, con una conclusione a giro velenosa, modello Pirlo, sulla quale Marchetti non può niente. La Lazio prova a recuperare ma Viviano è sempre pronto, prima su Hernanes e poi su una bella girata di Floccari da centro area. Finisce 2-0 e la Fiorentina è al quarto posto.
 
L’ALLENATORE – Raggiante Vincenzo Montella a fine gara: “La squadra ha giocato con maturità e personalità su un campo importante come quello di Roma. Le sconfitte in trasferta sono maturate in vari modi. Oggi la gara era difficile – aggiunge Montella – ma abbiamo giocato da grande squadra. Mi è piaciuta l’interpretazione e il coraggio dei miei uomini, a tratti siamo stati padroni del campo. Ci ha aiutato la stanchezza o presunta tale della Lazio”.

Ultime notizie