venerdì, 25 Giugno 2021
HomeSezioniFiorentinaLa Fiorentina batte la Lazio...

La Fiorentina batte la Lazio e vede la salvezza. Le foto della partita

Doppietta di Vlahovic che sale a quota 21

-

Tre punti decisivi per la salvezza. La Fiorentina batte la Lazio e sale a 38 punti, anche se non matematicamente, la Viola appare ormai vicina al traguardo in attesa di Benevento – Cagliari di domenica e di Cagliari – Fiorentina che si giocherà mercoledì prossimo alle 18,30. Al Franchi segna ancora Vlahovic. Una doppietta che lo porta a quota 21 reti. L’attaccante serbo si è sbloccato in questo 2021 dando un contributo fondamentale per centrare la salvezza. Da sottolineare anche la prova di Dragowski decisivo in più occasioni. La Fiorentina ha inanellato il quarto risultato utile consecutivo: due vittorie, intervallati da due pareggi. Iachini, che ha preparato bene il match, sceglie Castrovilli a centrocampo e lascia in panchina Amrabat. Tutti gli altri sono i giocatori che hanno pareggiato a Bologna. Inzaghi si affida ancora ad Immobile con Correa in attacco.

Primo Tempo

Parte bene la Lazio che costringe la Fiorentina a difendersi ed a ripartire in contropiede anche se la prima azione è dei viola con Bonaventura che al 3’, non riesce a concretizzare di testa il cross di Ribery. All’11’ Dragowski è chiamato ad un vero miracolo per evitare la rete di Correa. Al 25’ Immobile colpisce un palo ma era in fuorigioco. Al 32’ la Fiorentina trova il vantaggio con un’azione fulminea. Castrovilli, dalla sinistra, serve Biraghi che vede Vlahovic accorrere nell’area piccola. L’attaccante serbo non deve fare altro che spingere il pallone in rete per l’1-0. Ventesimo gol in serie A. Capitolini che non demordono. Al 36’ c’è un colpo di testa di Milinkovic-Savic, mentre quattro minuti più tardi è Pulgar a tentare il colpo a sorpresa senza però trovare la porta. Si va al riposo con i viola avanti di un gol.

Secondo Tempo

Non cambia molto la gara nella ripresa. Al 62’ è Pezzella a tentare il colpo del raddoppio con un colpo di testa ma la sfera finisce di poco a lato di Reina. Passano tre minuti e ci prova Castrovilli. Il tiro è parato. All’89’ c’è un corner. Gran mischia in area e Vlahovic trova il colpo di testa vincente per il 2-0 che chiude la gara. Sono 21 i centri per il giovane bomber. In pieno recupero ci prova Immobile ma Dragowski para. Finisce con la vittoria della Fiorentina. Tre punti che permettono ai viola di respirare e di vedere il traguardo salvezza al termine di una stagione difficile.

L’allenatore e il presidente

A fine gara ha parlato rocco Commisso. “Per la prima volta nella mia vita non ho trascorso l’anniversario di matrimonio con mia moglie, questo per la Fiorentina. Ringrazio Iachini per la splendida partita, ma non chiedetemi di parlare di mercato e di nuovi allenatori. Mi aspettavo molto di più dalla squadra dopo tutti gli investimenti. Il Viola Park procede bene, se non ci saranno sospensioni – ha aggiunto il patron viola – rispetteremo le scadenze. Dello stadio stiamo parlando. Ora pensiamo al Cagliari, dopo vi darò altre risposte e toccheremo altri temi”.

Raggiante Iachini. “Se avessimo avuto più tempo all’inizio della stagione quest’anno il campionato della Fiorentina sarebbe stato sicuramente diverso. Tra il Covid, il mercato con gli arrivi dell’ultimo giorno, gli infortuni, abbiamo iniziato la stagione tra mille difficoltà. Sono tornato cinque settimane fa e avevamo un calendario difficilissimo, con due turni infrasettimanali e tante big. Adesso siamo in crescita, stiamo creando tante azioni da gol con un Vlahovic che farà una stupenda carriera. Gli dico sempre di lavorare e stare con i piedi in terra”.

Ultime notizie