lunedì, 28 Settembre 2020
Home Sezioni Fiorentina La forza del gruppo

La forza del gruppo

I tanti esperimenti tattici hanno portato i loro frutti. La Fiorentina ha trovato la sua giusta quadratura in campo e fuori. A cinque partite dalla fine del campionato la Champions sembra ora più vicina.

-

Una delle accuse più forti fatte a Cesare Prendelli era quella di essere poco duttile nei cambiamenti tattici. Fatto sta che dopo l’infortunio di Santana nella partita con il Bologna, il tecnico viola ha sperimentato diverse soluzioni.

Siamo passati dal 4-3-1-2 con il famoso trequartista al 4-1-2-1-2 con il rombo, fino al 4-4-2 tramutatosi poi in 4-2-3-1. L’out dell’argentino e di Mutu hanno permesso a chi stava in tribuna a prendere la polvere di essere preso in considerazione e di diventare determinante per il percorso della squadra. Si parla, nello specifico, di Pasqual e Semioli. I due, a gennaio, sembravano sul piede di partenza. Tante le squadre interessate a loro: dalla Juventus per il terzino al Torino per il centrocampista. La società viola ha deciso di non privarsi dei due giocatori durante il campionato. Scelta più azzeccata non poteva essere fatta.

Pasqual e Semioli rappresentano, infatti, la rinascita della squadra dopo quelle tre pesanti sconfitte di inizio anno con Lecce, Milan e Juventus. Pasqual, grazie anche allo spostamento di Vargas a centrocampo, è diventato indispensabile sulla corsia sinistra. Semioli ha dispensato assist a raffica, soprattutto per Gilardino. Il bello di questa Fiorentina è proprio questo. Dopo le cessioni di Pazzini e Osvaldo, dopo le squalifiche e i vari (tanti) infortuni, il gruppo si è unito, ha cancellato ogni malumore, e ora è pronto per questo ultimo rush finale del campionato.

Ultime notizie

Bonus tv, come richiederlo: modulo pdf per televisione e decoder DVB-T2

Addio al vecchio televisore o al vecchio decoder: in arrivo un nuovo standard di trasmissione del digitale terrestre. Per le famiglie a basso reddito c'è però un voucher per compare nuovi apparecchi

“Cambiare l’acqua ai fiori” di Valerie Perrin. La recensione

Se nei primi capitoli vi sembrerà di saggiare l’acqua con i piedi sul bagnasciuga, scoprirete, man mano che andate avanti, di trovarvi sempre più a largo, nel mare aperto dell’esistenza di Violette

La Fiorentina si fa rimontare e perde a San Siro

Ribery meraviglioso. Disastro Vlahovic

L’Orchestra della Toscana riparte da 20 Intermezzi

Tra la stagione scorsa interrotta dal coronavirus e la prossima ancora da definire, l’Orchestra regionale della Toscana torna sul palco del Verdi con un programma di concerti per l’autunno. 500 i posti disponibili