giovedì, 29 Luglio 2021
HomeSezioniFiorentina"La nostra forza? Il gruppo"

“La nostra forza? Il gruppo”

Martin Jorgensen non ha dubbi: "Anche quest'anno la nostra forza sarà il gruppo". E lo assicura dal rito viola di Castelrotto, primo a parlare dalla sala stampa della "casa" estiva della Fiorentina. "Abbiamo un gruppo solido e lavoriamo per essere pronti ai preliminari di Champions".

-

Il danese, insomma, non ha dubbi sulla rosa messa su in estate da Corvino, attesa da numerosi – e difficili – impegni nella nuova stagione. “In gruppo sono arrivati alcuni ottimi giocatori – spiega – Mutu? In Danimarca non ho letto i giornali e per me non c’è nessun caso. Adrian arriverà qui motivato per fare meglio dell’anno scorso”.

Ma chi indosserà la fascia il prossimo anno? “Il capitano è sempre stato Dario Dainelli, mi sembra l’uomo giusto per ricoprire quel ruolo – continua Jorgensen – poi è chiaro che, essendo una squadra, l’ importante sarà aiutarci. Abbiamo un gruppo solido, e chi porta la fascia cambia poco. Spero che anche quest’anno riusciremo a disputare più di cinquanta partite“.

Poi il discorso si sposta su di lui, uno dei più positivi, lo scorso anno, della positiva stagione viola. “Il mio nuovo ruolo, di terzino destro, non mi spaventa, anzi è bello cambiare e migliorarsi – dice sicuro – Abbiamo un mese di tempo per trovare la condizione fisica ottimale, spero di arrivare al 100% ai preliminari. Un ruolo dietro la scrivania? Mah, direi che è ancora presto per me. Io voglio giocare“.

Come sarà la nuova Fiorentina? “Anche quest’anno la nostra forza sarà il gruppo – risponde Jorgensen – Dopo il sorteggio saremo in pieno clima Champions. Dei nuovi non ho ancora visto nessuno, sono arrivato ieri da Parigi. Gilardino? E’ un bravo ragazzo, abbiamo bisogno di lui e di ‘Pazzo‘, che quest’anno arriverà in doppia cifra. La differenza con le grandi? Non si può giudicare ora, vedremo chi arriverà al meglio a maggio. Noi ci siamo rinforzati molto, però dovremo metterci a confronto sul campo. Ora stiamo lavorando solo sulla parte fisica, poi da agosto faremo del lavoro più specifico sulla tattica per entrare in clima Champions. Il nostro obiettivo sarà guingere tra le prime 4-5 squadre del campionato, quest’anno abbiamo anche la possibilità di giocare in Champions, dobbiamo vedere anche quante energie spenderemo in coppa”.

Ultime notizie