giovedì, 15 Ottobre 2020
Home Sezioni Fiorentina Melo, primo successo con il...

Melo, primo successo con il Brasile

Felipe Melo si aggiudica il primo successo con il suo Brasile che, da quando può contare sulla presenza del centrocampista viola, non ha mai perso. Il brasiliano è ricercato da mezza Europa, ma Corvino non ha nessuna intenzione di privarsi delle sue qualità. Intanto questa potrebbe essere la settimana decisiva per Drenthe e Cruz.

-

La Confederation Cup incorona il Brasile vincitore, proprio come quattro anni fa in Germania. La Nazionale verdeoro guidata da Carlos Dunga aveva chiuso il primo tempo sotto per due reti a zero. Nella ripresa la doppietta di Fabiano e del capitano Lucio regalano la vittoria.

Prima vittoria in Nazionale per il fiorentino Felipe Melo, che dedica il titolo alla nonna malata: “Per me è stato il primo successo con la maglia del Brasile. Il mio obiettivo è quello di essere inserito nella lista per i prossimi Mondiali. Mando un grande bacio alla mia famiglia, ma soprattutto a mia nonna”.

Felipe Melo che resterà con tutta probabilità a Firenze. Almeno questo è il pensiero di Corvino (“ci ho messo anni per trovare un centrocampista con le caratteristiche di Melo, figuriamoci se lo voglio vendere perché prende qualche cartellino rosso”), ma non dello stesso Melo, che continua a fare sondaggi con i compagni connazionali. Sono di ieri le dichiarazioni di Gilberto Silva sul centrocampista viola: “Abbiamo sentito le indiscrezioni – svela Silva – e mi ha chiesto dell’Arsenal. Non ho potuto fare altro che dirgli che si tratta di un club fantastico e che se davvero fosse interessato ad andare, dovrebbe farlo senza pensarci un secondo. E’ proprio quello di cui l’Arsenal ha bisogno. L’ho detto anche a Felipe: quello di Emirates è un grande club e credo che nella prossima stagione miglioreranno ancora.”

Intanto questa dovrebbe essere la settimana del passaggio di Dhrente in viola. Domani Corvino incontrerà a Milano gli emissari del Real Madrid per chiudere la trattativa. Sarebbe fissata a 10 milioni di euro la cifra per il riscatto del prestito del giocatore.

Resta in stand-by invece la trattativa per Marchionni, mentre viene nuovamente accostato il nome di Cruz. L’argentino, pur di restare in Italia, avrebbe rifiutato la super offerta contrattuale di 3 milioni di euro più premi per due stagione dal Panathinaikos. La Fiorentina ha sempre dimostrato un forte interesse per l’attaccante e sembra, questa volta, possibile un suo trasloco a Firenze.

Ultime notizie

Accensione riscaldamento 2020 a Firenze: quando si può e l’orario

Il calendario dell'accensione dei termosifoni a Firenze e in Toscana. Quando è possibile accendere prima del 1° novembre gli impianti di riscaldamento?

Bonus bebè 2020 a Firenze: come richiedere il buono per i nuovi nati

Il Comune di Firenze vara il suo "bonus bebè". Fino a 1.500 euro per i nuovi nati delle famiglie in difficoltà: come e quando fare domanda

Coronavirus: i contagi di oggi in Toscana (14 ottobre)

Gli ultimi dati del bollettino della Regione sui contagi di Covid in Toscana: crescono casi, morti e ricoverati

Quarantena e isolamento Covid: la differenza e per chi dura 10 giorni

I chiarimenti del Ministero della Salute sui giorni di quarantena e isolamento per coronavirus: la durata, le differenze e le regole Inps per il riconoscimento del periodo di malattia