giovedì, 28 Maggio 2020
Home Sezioni Fiorentina Mutu, due settimane di stop

Mutu, due settimane di stop

Sono stati effettuati stamani gli accertamenti diagnostici all'adduttore dell'attaccante rumeno, che aveva accusato un nuovo problema al termine della gara di Champions contro il Bayern Monaco. La punta ha già iniziato la fisioterapia per tornare in campo.

-

Uno stop di due settimane a causa di una “lesione muscolare distrattiva di primo grado al muscolo grande adduttore“: questo il responso degli accertamenti diagnostici effettuati stamani su Adrian Mutu, che al termine della partita di Champions League pareggiata in casa con il Bayern Monaco aveva accusato un problema al muscolo grande adduttore.

Gli accertamenti, come spiega la società viola in un comunicato, sono stati effettuati stamani, ehanno evidenziato una lesione muscolare distrattiva di primo grado al muscolo grande adduttore”. Sono comunque già iniziate, prosegue la Fiorentina, “le cure fisioterapiche per permettere a Mutu di tornare all’attività agonistica entro le due settimane“.

Dunque Mutu, già fermo quest’anno per altri guai fisici, sarà costretto a saltare altre partite di campionato, a partire da quella in programma domenica al Franchi contro l’Atalanta.

Ultime notizie

Frecce Tricolori, programma e orario del passaggio nei cieli di tutta Italia

Uno spettacolo di colori nei cieli di tutta Italia. In vista della festa della Repubblica la Pattuglia acrobatica nazionale sorvolerà le principali città italiane. Il calendario e tutti i dettagli

Terme, parchi e riaperture in Toscana: cosa dice l’ordinanza 60 della Regione

Le regole da rispettare alle terme, nei parchi divertimento e in tutte le strutture: nuova ordinanza della Regione Toscana

Mare in Toscana: l’ordinanza anti-Covid per spiagge, camping e hotel

La Regione detta le regole, anche per le prossime vacanze, dai campeggi fino ai parchi divertimento ecco cosa si potrà fare e cosa no

“La meraviglia” in mostra alla Manifattura Tabacchi

In mostra le opere dei sei artisti emergenti internazionali che hanno partecipato alla residenza artistica di Manifattura Tabacchi