mercoledì, 23 Settembre 2020
Home Sezioni Fiorentina Mutu si scalda: "Sono pronto"

Mutu si scalda: “Sono pronto”

L'attaccante rumeno scalpita in vista del suo rientro in campo dopo l'infortunio. "Spero di poter essere al cento per cento, sto bene, quanti minuti ho sulle gambe non lo so esattamente, sono a disposizione del mister". Poi aggiunge: "Napoli è un campo tosto, ma andiamo là per vincere".

-

A Napoli la Fiorentina ritroverà dunque Mutu, che non si nasconde: “Non so se avrò un tutore – dice – valuterò la situazione con il medico prima della gara”. Napoli è un campo tradizionalmente ostico, e non solo per la Fiorentina. “La scorsa stagione fu una partita difficile – ricorda Mutu – Napoli è un campo tosto per tutti. Loro hanno iniziato bene la stagione, pareggiando a Roma con un uomo in meno. Troveremo sicuramente una squadra aggressiva con tanta voglia di aggiudicarsi la vittoria”.

Ma anche la Fiorentina ha iniziato bene, acciuffando il pari in extremis contro la Juventus. “Anche noi abbiamo intrapreso il cammino di questo campionato in modo positivo contro una grande squadra come la Juventus – spiega ancora Mutu – ci servono punti e andremo a Napoli per vincere. Personalmente mi sento pronto. Fino ad adesso ho giocato soltanto la gara contro lo Slavia e qualche amichevole, anche se quando sono stato chiamato in causa ho comunque risposto bene sul campo. Ho approfittato di questo stop per rilassarmi un po’, fisicamente e mentalmente, mi sono riposato, e questo mi ha fatto un gran bene”.

Poi Mutu parla degli impegni europei dei viola: “Questo anno ci aspetta una competizione come la Champions League, dove avremo l’opportunità di misurarci con le altre grandi d’ Europa. Sono arrivati nuovi ragazzi per aiutarci, tra questi Gilardino. Alberto è uno che di esperienza in campo internazionale ne ha da vendere e qui a Firenze sta dimostrando tutto il suo valore. E’ partito alla grande, spero che continui su questi ritmi, tutti noi vogliamo crescere e migliorare. Cos’è successo con la Romania? Sicuramente non è un periodo facile per il nostro gruppo, ma non è certo mia intenzione lasciare, sui giornali sono uscite cose non vere. Jovetic? Ha grande qualità, avrà un grande futuro. Gamberini? Mi dispiace per il suo infortunio. E’ un calciatore molto importante per noi ed un difensore tra i più forti in Italia, non a caso fa parte della Nazionale”.

Ultime notizie

L’Ecobonus riporta a galla il mercato dell’auto, ma ancora non basta per uscire dalla crisi

I recenti incentivi governativi stanno aiutando il mercato dell’auto a tornare ai livelli di vendite del 2019, chiudendo così...

Fiera Scandicci 2020: più date in programma, gli eventi

Area espositiva più piccola, ma con maggiore tempo per visitarla. E poi stand tematici che cambiano di settimana in settimana. Le novità di Scandicci Fiera 2020 e gli appuntamenti

Fierone di Scandicci 2020: stessi orari, ma cambia la mappa del mercato

Il tradizionale fierone di ottobre si terrà, ma con qualche novità anti-contagio. E i banchi si spostano verso la Greve

Elezioni Toscana, eletti e preferenze ai candidati di Pisa

Nardini e Mazzeo fanno il pieno di preferenze, in consiglio anche Meini: i candidati eletti e tutte le preferenze della circoscrizione Pisa