giovedì, 13 Maggio 2021
HomeSezioniFiorentinaPareggio di rigore per la...

Pareggio di rigore per la Fiorentina a Parma

Parma-Fiorentina

-

Finisce 1-1 al Tardini ed il punto guadagnato è ottimo per la Fiorentina. Nella prima frazione si sblocca Amauri al 15′: Giovinco va via sulla sinistra, mette in mezzo e Amauri si coordina perfettamente, eseguendo una rovesciata pazzesca che muore all’incrocio dei pali, mettendo fuori causa Boruc. La risposta Viola avviene solo nella ripresa. Gobbi atterra Camporese e D’Agostino al 49′ pareggia i conti su rigore. Nella ripresa i parmensi sfiorano il vantaggio Giovinco e Amauri. La Fiorentina, nonostante avesse tutta la ripresa per tentare di vincere l’incontro non riesce quasi mai ad essere pericola.

Match assai spigoloso, con ben undici ammoniti. Oltre al bellissimo gol di Amauri c’è da sottolineare il rientro, nella parte finale della gara di Adrian Mutu che, però, ha giocato al piccolo trotto senza mai incidere sul gioco dei viola. Bene sia Comotto che Behrami.

Sinisa Mihajlovic, alla fine della gara, inizia commentando la scelta di non schierare Montolivo: “Abbiamo fatto questa scelta perchè per Donadel e Montolivo sarebbe stata la terza partita in una settimana, invece Santana a e Behrami sono due centrocampisti di gamba, veloci. Noi volevamo vincere esattamente come il Parma. A Firenze sono sempre venute squadre che giocavano per non perdere e non volevo che anche oggi succedesse con la Fiorentina. Nei primi 20 minuti ho detto ai ragazzi che loro sarebbero sicuramente venuti in avanti ad aggredire, poi abbiamo preso gol nell’unico tiro del Parma. Non abbiamo subito molto, ho messo Mutu dentro per vincere la partita. E’ un mese che si allena da solo. E’ indietro nella condizione fisica, poi recupererà. Oggi l’ho messo perché altri erano stanchi, magari in futuro lo inserirò prima. In casa sembriamo da Champions League, in trasferta siamo da retrocessione. Dobbiamo dare il segnale che ci siamo e che ce la giochiamo alla pari con tutti”.

Ultime notizie