venerdì, 26 Febbraio 2021
Home Sezioni Fiorentina "Prandelli? Sono quattro anni che...

“Prandelli? Sono quattro anni che fa bene”

Felipe Melo difende a spada tratta il suo allenatore dopo le critiche piovute dall'eliminazione in Uefa. Ora il giocatore ha recuperato dopo le partite con Ajax e Reggina, dove non era apparso al top della condizione e pensa alla sfida con il Palermo.

-

Felipe Melo, come sempre, è carico per la partita che domenica vedrà la Fiorentina affrontare il Palermo. “E’ una partita importante come lo sono tutte quelle di questo campionato“.

L’eliminazione dalla coppa e lo sfogo di Prandelli hanno fatto molta rabbia al brasiliano: “Essere eliminati per me è stato duro perché voglio sempre giocare. Guardando dall’altro lato abbiamo più possibilità di lavorare, di studiare l’avversario e di prepararci. Le critiche a Prandelli? Certa gente è stupida. Quando c’è l’amore al primo errore di una persona che sta facendo bene da quattro anni accettano l’errore e basta. Il resto è stupidità. Sono quattro anni che Prandelli fa bene, portando la Fiorentina in Champions e nonostante le tante offerte che arrivano dalle grandi lui è rimasto. Sono convinto che il 10% di chi critica non sia un tifoso della Fiorentina. Prandelli è un grande campione, un grande allenatore. Per una partita fatta male tutti hanno iniziato a parlare. Forse la gente dovrebbe pensare di più”.

Il brasiliano ha esordito nella Nazionale di Dunga con l’Italia, che proprio con i verdeoro si contende Amauri. “Penso che sia prima di tutto un ottimo giocatore, è un grande campione ma penso debba aspettare il proprio turno. Personalmente aspetto di tornare in nazionale per giocare ancora con quella maglia”. Il giocatore con Ajax e Reggina non è apparso nella condizione top: “Contro l’Ajax ho preso una botta e contro la Reggina è stata davvero dura. Prima della gara ho parlato con il mister e ho fatto il possibile per aiutare la squadra. Adesso sto molto meglio”.

{mp3remote}http://www.ilreporter.it/images/stories/audio/melo.mp3{/mp3remote} 

Ultime notizie

Quando riapriranno le palestre nel 2021: il nuovo Dpcm e la riapertura

Il protocollo di sicurezza da seguire quando riapriranno le palestre è pronto, ma anche con il nuovo Dpcm di marzo non ci sarà la riapertura in zona gialla e arancione. A rischio l'ipotesi sulle lezioni individuali

Il colore della Toscana la prossima settimana: zona arancione o rossa?

Osservate speciali Pistoia e Siena. Il colore della Toscana prossima settimana sembra probabile che resti lo stesso, ma per metà marzo si riaffaccia il rischio di passare da zona arancione a rossa

Dati, Covid in Toscana: oggi più di 1.300 contagi. Bollettino del 25 febbraio

La soglia psicologica degli oltre 1.000 contagi giornalieri non veniva superata ormai da due mesi e mezzo. Sopra quota 1.000 anche in ricoveri. Ecco i dati del bollettino Covid della Regione Toscana aggiornato a oggi (25 febbraio)

In quanti in macchina: zona gialla, arancione e rossa, quante persone in auto

Si può stare in tre in auto, se ci si trova in zona gialla, arancione e rossa? E in quanti si può viaggiare in macchina se si fa parte dello stesso nucleo familiare? Le regole del Dpcm anti-Covid e del decreto legge Covid del governo Draghi