Prandelli da grande giohatore di’ pocherre e l’ha vinto grazie a un grane breffe! I che l’è? O zoccoli e l’è quando e si fa crede’ a quell’artro d’ave’ i’ mondo ‘n mano e ‘nvece e un s’ha una smania! Così quell’artro, annichilito e sta lì a fassela nelle mutande mentre noi…zeba!

E s’era rintronati da que’ 120 minuti più rigori, più viaggi notturni e i’ che si fa?
Uno normale e gli avrebbe pensato a rintanassi ‘n casa pe’ piglia’ meno stonfi possibile, ma i genio, no…
I’ genio e fa finta d’esse’ forte, e si gonfia e con tutto i che gli ha ‘n corpo e ti riempie lui di stonfi perchè e tu creda che un tu n’ha scampo.
Quando quell’artro e s’accorge che tante e un tu n’avevi nemmeno te gli è belle viola di botte, ‘nsomma gli è, come si dice, di’gatto.

L’ho fatto anch’io, modestia a parte, nun derby Villore-Rostolena.
E gli eran andati tutti a ballare quegli stronzi e un si reggean ritti, e gni dissi:
“ se i primo tempo e un vu vincete 3-0 e ci ho tutte le foto di ieri sera, e so io a chi mandalle!” E pareano unti! E si fecero neri. Poi e gli stettero fino a mercoledì ‘n cassa malattia, ma i’ derby e gli era vinto!

Anche co’ viola, eccoci che ‘nvece di riempicci di difensori, e si fa i 4-3-3 più sbilanciato possibile, Donadelle ‘n panca, Liverani ‘n regia, e e du’ ragazzi davanti.
Un esterno di copertura? Ieeee: Santana che un rientra nemmeno quando l’è l’ora d’andare a letto.
Terzino sinistro? Gobbi che gli è un centrocampista. ‘Nsomma avanti Savoia (co i ‘rischio di fa’ rima presto).

‘Nvece centro pieno. Dopo mezzora gli è belle discorso chiuso, du’ lampi di’ fenomeno, 2-0 e (quasi) a letto.
Poi gli ha marcato anche Pazzini, come dire che le quercie e le fanno anche limoni, e basta concimalle bene!
Alla fine a’ genoani e gli è venuto i’ dubbio che e si fossero presi un pò pe’ i sellino, perchè e s’è finio quasi a gattoni, ‘n dieci e con tre rotti, ma ormai e gli era fatta e chi s’era visto e s’era visto.

O che avete capito ceppiconi la grandezza di’ Mister?
E quanto e conta? Metti te che s’avesse avuto ‘n panca un caasotto, che ci facea sta’ tutti rintanati a Forte Apasce!
E c’era da caca’ verde pe’ tutta la partita e, con qui’ brindellone che ci hanno loro, magari eci facean go’ alla fine!

Lode a Prandelli, modestia a parte allievo di Gigi.
E gli ho mandato tutta la collezione delle cassette di’ Villore ni’ campionato AICSE 1994-5. Ora gli elementi teorici e ce l’ha tutti e, siccome gli è un ragazzo che segue, e un ne po’ sbaglia’ più una!

Ma i che vu ridee brodi? Un vu’ ci credee? E son più bischero io a perdere i’ mi’ tempo con voi.

Tornate nella penombra, pe’ illumina’ voi, duri come vu see, e si dovrebbe mettere a i buio Firenze pe’ dieci anni.