domenica, 4 Dicembre 2022
- Pubblicità -
HomeSezioniFiorentinaTerza vittoria consecutiva per la...

Terza vittoria consecutiva per la Fiorentina in campionato

Battuta la Salernitana (2-1) grazie ad una rete di Jovic entrato nella ripresa. Sono 5 i successi se si considera la Conference League

-

- Pubblicità -

Inarrestabile Fiorentina che ottiene il quinto successo consecutivo, il terzo in campionato. Altri tre punti importanti per risalire la classifica. La risolve Jovic nella parte finale di gara. Il serbo, con Saponara, entrati nella ripresa, imprimono un ritmo decisivo alla gara che consente ai viola di ottenere un successo che li porta a 19 punti, soli due in meno rispetto alla passata stagione alla quattordicesima giornata. Italiano prosegue nel cambio tattico che ha portato alle ultime vittorie un 4-2-3-1 con Bonaventura più alto rispetto ad Amrabat e Mandragora a supporto di Cabral. Sugli esterni Ikoné e Kouamé. Nicola schiera l’ex di turno Piatek con Bonazzoli in attacco. Poi toglie proprio Bonazzoli per Dia che segnerà il gol campano.

La partita

La gara parte subito con ritmi alti. Dopo due minuti Kouamè scalda i guantoni di Sepe che devia in angolo un bel tiro. All’8’ ci prova Cabral ma il pallone finisce fuori. Al 15’ Bonaventura recupera un pallone e serve Ikoné che chiude il triangolo proprio con Bonaventura che, in scivolata, segna il vantaggio viola. Al 28’ Ikonè e Kouamè pasticciano su un contropiede e prima Pirola e poi Sepe riescono a salvare la porta della Salernitana. Poi è ancora Cabral a mangiarsi il raddoppio da Milenkovic. La Salernitana si vede con un tiro deviato di Daniliuc. Nel secondo tempo la Salernitana cambia. Decisivo l’ingresso di Dia. Scambio perfetto al 54’ con Piatek e colpo preciso che batte Terracciano. La Fiorentina continua a sprecare ma l’ingresso di Jovic al posto di Cabral è la svolta. All’81’ Saponara serve Jovic sul filo del fuorigioco e segna una rete da grande attaccante. Il Var conferma la bontà della rete. È il 2-1 finale che regale tanto morale in casa viola in vista della sfida di domenica (alle 18) contro il Milan.

L’allenatore

- Pubblicità -

Centesima vittoria in carriera per Vincenzo Italiano (la prima fu in serie D) che si mostra assai soddisfatto a fine gara. “Abbiamo superato un periodo non bello. La soddisfazione per un periodo dove non mi piaceva vedere tutti a testa bassa. Oggi sono scesi in campo con la voglia di vincere e continuare la striscia positiva. In campionato avevamo perso qui al Franchi nelle ultime due partite e abbiamo visto una prestazione di altissimo livello. Penso che il lavoro che si fa in settimana è tattico, strategico e tecnico. Ma in partita serve voglia e serve fame. Questo ti permette di battere gli avversari. Ci mancava quel pizzico di voglia che fa la differenza. L’abbiamo messa in Conference e ora anche in campionato. Non sempre facciamo calcio ragionato ma anche in verticale e veloce. Questo ci ha fatto ottenere le vittorie e sono felice per quel periodo negativo che non ci ha fatto vivere bene. I ragazzi soffrivano per questo periodo in cui non si vinceva. Tutto si complica, anche la serenità. Queste reazioni – aggiunge Italiano – dimostrano che i giocatori ci tengono a venire fuori. Tutti sono coinvolti. Ma ora è vietato abbassare la guardia, il Milan è squadra stellare”.

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Ultime notizie

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -