sabato, 8 Maggio 2021
HomeSezioniFiorentinaViola, pari sfortunato a Lione

Viola, pari sfortunato a Lione

Pareggio a Lione per la Fiorentina

-

Doppio Gilardino nel primo tempo e Fiorentina padrona del campo. Poi, nella ripresa, un calo di concentrazione, alcune decisioni arbitrali discutibili e, soprattutto, una rete del Lione, dieci contro undici per un infortunio accorso a Zauri e che ha provocato veementi proteste viola, e la Fiorentina è costretta a cedere due punti ai Campioni di Francia. 

Dopo la sconfitta di Napoli serpeggiavano timori nell’ambiente viola ed invece la squadra di Cesare Prandelli ha mostrato un ottimo collettivo, un Gilardino superstar, Mutu nuovamente in grande spolvero, un sempre presente Frey che ha guidato una difesa che ha visto Dainelli molto determinato e Koldrup e Vargas più attenti e precisi.

La Fiorentina sblocca il risultato all’11° minuto con un cross dalla destra di Zauri e colpo di testa vincente di Gilardino. Raddoppio al 42′ con un nuovo cross dalla sinistra di Mutu con l’attaccante di Biella che trafigge nuovamente Lloris: 0-2 e si va al riposo. In campo si vede una buona squadra che deve recriminare per il gol di Piquonne, al 69′ con Zauri a terra a causa di un infortunio subito nell’azione precedente. Il Lione con scarsissimo senso di sportività prosegue l’azione e va in rete accorciando le distanze. Piccola rissa e Gilardino che viene ammonito.

Il pareggio francese arriva da un’azione studiata: Juninho che finta il tiro e passa a Benzema che avanza e trafigge Frey sul primo palo complice una leggera deviazione. La Fiorentina chiude con affanno ma consapevole di aver tenuto testa ad una grande squadra. Sul primo gol del Lione il Presidente Andrea Della Valle, intervistato dalla Rai, ha commentato: “Non è nel nostro stile criticare le decisioni dell’arbitro ma è chiaro che un goal preso così fa male. Siamo molto rammaricati ma abbiamo dimostrato di potercela giocare alla pari con tutti”.

Ultime notizie