Nothing But Thieves al Firenze Rocks 2019

I Nothing But Thieves e i The Struts suoneranno a Firenze Rocks il 15 giugno 2019, lo stesso giorno di Eddie Vedder. Le due band saliranno sul palco nel pomeriggio, in apertura degli attesi concerti di Glen Hansard e del leader dei Pearl Jam. Gli ultimi biglietti per la giornata restano ancora in vendita alle stesse condizioni.

Nothing But Thieves a Firenze Rocks 2019

I Nothing But Thieves sono una band indie rock Britannica attiva dal 2012 con due album all’attivo, Nothing But Thieves del 2015 e Broken Machine del 2015. Di recente è uscito il nuovo ep What Did You Think When You Made Me This Way?, prodotto da Jim Abbiss (Artic Monkeys, Kasabian, Adele) e mixato da David Sardy (Catfish & The Bottlemen, Oasis, Noel Gallagher, Royal Blood), anticipato dal singolo “Forever & Ever More”.

The Struts a Firenze Rocks 2019

Prima di loro si esibiranno i The Struts, gruppo rock inglese reduce dall’uscita del secondo album in studio, Young & Dangerous (anticipato dal singolo Body Talks con Kesha). Dave Grohl li ha definiti addirittura “la miglior band di apertura” che i Foo Fighters abbiano mai avuto e in pochi anni si sono guadagnati l’apprezzamento di molte delle icone del rock mondiale.

Firenze Rocks 2019

Firenze Rocks, i biglietti

Il 15 giugno 2019 saliranno quindi sul palco della Visarno Arena, in ordine, The Struts, Nothing But Thieves, Glen Hansard e Eddie Vedder. La lineup di giornata non è però ancora chiusa e altri annunci seguiranno prossimamente.

I biglietti sono in vendita su firenzerocks.it/tickets/day3. Posto unico a 69 euro, accesso al Pit 1 a 80,50 euro.