sabato, 23 Gennaio 2021
Home Sezioni Lavoro & Economia Bonus affitto, credito d'imposta per...

Bonus affitto, credito d’imposta per imprese danneggiate dal coronavirus

Fino al 60% di credito di imposta per coprire i costi dell'affitto: come funziona il bonus per le imprese previsto dal Decreto rilancio

-

Un bonus per le imprese piccole e medie in difficoltà a causa dell’emergenza coronavirus, un credito d’imposta per coprire fino al 60% dei costi di affitto dedicato a imprese e negozi: è la misura prevista nella bozza del Decreto rilancio. Il testo definitivo è atteso per i prossimi giorni.

Come funziona il bonus affitto

Il bonus affitto previsto dal Decreto Rilancio, il più ampio pacchetto di misure straordinarie di sostegno all’economia per le conseguenze del coronavirus, è a tutti gli effetti un credito di imposta. Ciò significa una detrazione – uno sconto – sulle tasse dovute da chi lo riceve, in questo caso le imprese che ne faranno richiesta.

Dall’industria al commerciale

Servirà a coprire parte dei costi dell’affitto di uffici, negozi e locali delle imprese di tutti i tipi che vorranno richiedere il bonus affitto: industriali, commerciali, artigianali, agricole e ogni azienda di servizi e di attività professionali.

Il bonus affitto sarà concesso anche agli enti non commerciali, ai soggetti del Terzo settore e a quelli religiosi.

Credito di imposta al 60%: i requisiti del bonus affitto

Il credito di imposta verrà riconosciuto fino al 60% del valore dell’affitto. Ma non sarà per tutti. Chi può richiedere il bonus affitto? Le imprese che soddisfino questi due requisiti:

  • ricavi non superiori ai 5 milioni di euro nel 2019.
  • una diminuzione del fatturato di almeno il 50% nel mese di aprile 2020 rispetto al periodo d’imposta precedente.

Unica eccezione le strutture alberghiere e ricettive, per le quali il credito non avrà requisiti legati al fatturato.

Il bonus affitto, così come previsto nella bozza del Decreto rilancio all’esame del governo, avrà durata di tre mesi. Il credito di imposta sarà cioè riconosciuto alle imprese che ne avranno diritto sugli affitti dei mesi di aprile, maggio e giugno.

Ultime notizie

Quanti contagiati oggi in Italia: oltre 13.000 casi e 472 morti

I dati del 20 gennaio dal bollettino sul coronavirus: quanti contagiati da Covid-19 ci sono oggi in Italia e quanti morti?

Multa Covid: come fare ricorso (ma si rischia il raddoppio della sanzione)

Fare ricorso al Prefetto non sempre conviene, anche quando viene notificata una multa per non aver rispettato le regole anti-Covid del Dpcm

Fiorentina, contro il Crotone è un’altra sfida salvezza

I viola provano a ripartire dopo la brutta sconfitta a Napoli. Preso l’attaccante Kokorin: le probabili formazioni di Fiorentina - Crotone

Covid 22 gennaio, Toscana: i dati di oggi, nuovi contagi sotto quota 500

Scendono leggermente i contagi e il tasso di positività: i dati del bollettino della Regione sul Covid in Toscana, aggiornati a oggi, 22 gennaio. Segno meno per i ricoverati. 16 i morti