lunedì, 23 Maggio 2022
HomeSezioniLavoro & EconomiaColtiva la tua impresa: contributi...

Coltiva la tua impresa: contributi a fondo perduto per nuove imprese sociali

Yunus Social Business Centre dell’Università di Firenze lancia il bando "Coltiva la tua impresa!", con risorse a fondo perduto per creare nuove imprese sociali a Pistoia

-

Individuare un bisogno sociale e rispondere con un’attività d’impresa di interesse generale, senza scopo di lucro e per finalità civiche, solidaristiche e di utilità sociale: disegnare una società diversa e più attenta allo sviluppo locale e umano si può. L’impresa sociale è infatti un operatore dell’economia il cui obiettivo principale non è creare profitto per i proprietari o gli azionisti, ma piuttosto generare un impatto sociale, ovvero un cambiamento positivo – non quantificabile solo in termini economici – attraverso le sue attività. Per andare più sul concreto: un’impresa che offre un servizio a una comunità migliorando la qualità della vita degli abitanti.

Il bando “Coltiva la tua impresa” a Pistoia

A Pistoia di esempi di imprese sociali ce ne sono tanti, come ad esempio, Better Social, un’agenzia di comunicazione digitale che impiega persone svantaggiate e offre loro formazione, rafforzamento delle capacità ed empowerment. Ma anche Hyper Social Club, la cooperativa nata dalla società Hyper STP che si propone di valorizzare le competenze e le esperienze delle persone che hanno perso il proprio lavoro in età avanzata, per causa diretta o indiretta dalla crisi economica e della crisi sanitaria.

Entrambe queste imprese si sono costituite a Pistoia grazie al bando “Coltiva la tua impresa!” che mira proprio a sostenere la nascita e la diffusione di questo tipo di esperienze offrendo un percorso di accompagnamento per tutti coloro che desiderano diventare imprenditori sociali. Gli incontri del percorso sono articolati in lezioni frontali, workshop e seminari con professionisti del settore, e sono pensati per rafforzare le capacità e le competenze dei partecipanti così che possano strutturare e avviare la propria idea di impresa.

Il percorso è portato avanti dallo Yunus Social Business Centre dell’Università di Firenze in collaborazione con la Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia e la Fondazione Un Raggio di Luce Onlus. Per approfondire gli argomenti del percorso, lo svolgimento e fare tutte le domande possibili sul bando è possibile partecipare all’incontro di presentazione mercoledì 16 marzo a partire dalle 16.00 su Google Meet, registrandosi qui.

Come è organizzato il percorso per le imprese sociali

Da giugno a settembre, i partecipanti selezionati si cimenteranno nel social business design, nelle analisi di mercato, nel branding e nella comunicazione per ideare le proprie strategie di impresa. Avranno l’opportunità di confrontarsi con consulenti e esperti in materia di impresa sociale per arrivare a dare forma concreta al proprio business plan.

Alla conclusione del percorso, i partecipanti presenteranno le loro idee a una commissione di valutazione che deciderà se assegnare o meno l’investimento a fondo perduto per l’avvio del progetto. Grazie alle capacità acquisite durante il percorso, gli imprenditori sociali potranno poi rivolgersi anche a nuovi potenziali finanziatori per presentarsi, proporre l’idea di impresa e ottenere così nuovi fondi.

Chi può partecipare e come si partecipa?

Possono partecipare al bando “Coltiva la rua impresa!” singoli o gruppi che intendano avviare un’impresa in forma di cooperativa sociale di tipo A o B o di Impresa Sociale ai sensi del Decreto Legislativo 112/2017 che abbia sede legale e operativa nella Provincia di Pistoia. Al momento della domanda l’impresa non deve essere ancora costituita.

Gli aspiranti imprenditori e imprenditori devono compilare il formulario di partecipazione e mandarlo entro il 30 aprile 2022 alla mail: [email protected] È possibile rivolgersi allo stesso indirizzo per fare domande e ricevere maggiori informazioni sul percorso. Il bando e il formulario di partecipazione sono disponibili sul sito del Yunus Social Business Centre.

Ultime notizie