lunedì, 17 Giugno 2024
- Pubblicità -
HomeSezioniLavoro & EconomiaLavoratori cercasi: a Firenze mancano...

Lavoratori cercasi: a Firenze mancano 12mila professionisti

Dai chimici agli informatici, le figure professionali più richieste a Firenze e provincia (che non si trovano)

-

- Pubblicità -

Allarme professionisti a Firenze e provincia. Secondo i firmatari del patto per il lavoro e lo sviluppo con istituzioni, imprese e parti sociali, mancano almeno 12mila lavoratori. Le categorie si sono ritrovate a Palazzo Medici Riccardi, manifestando preoccupazione per queste posizioni difficili da reclutare. Preoccupazione e la conseguenza è semplice: tanti problemi a livello economico.

Lavoro a Firenze: quali professionisti mancano

A livello di professionisti a Firenze e provincia mancano soprattutto informatici, chimici e fisici. Queste tre categorie sono al primo posto di una lista di dieci professionisti che appunto sono introvabili. Seguono tecnici della sanità, dei servizi sociali e del tessile, ma pure medici, farmacisti. E ancora operai specializzati, autisti dei bus. Facile dunque arrivare alla soglia dei 12mila lavoratori introvabili.

- Pubblicità -

Intanto nel primo trimestre di quest’anno sono previste 27mila assunzioni, 1.690 in più rispetto al 2019, l’ultimo anno pre-Covid. La difficoltà di reperimento è altissima: 45,4% (nella rilevazione di 6 mesi fa era al 41%). Per quanto riguarda le figure professionali più richieste nella lista c’è anche il personale non qualificato nei servizi di pulizia e in altri servizi alle persone (10.3%). E poi cuochi, camerieri e altre professioni dei servizi turistici (8,4%). La top 3 è completata da personale di amministrazione, di segreteria e dei servizi generali.

“La svolta con il Pnrr”

Secondo il sindaco Dario Nardella il 2023 può rappresentare un anno di svolta dopo il Covid perché si cominciano i lavori per il Pnrr. E poi, ha sottolineato Nardella, “la congiuntura economica è favorevole all’area metropolitana”. Però “c’è un problema: la domanda e l’offerta nel mondo del lavoro non si trovano”. La mancanza di professionisti a Firenze è un dato che non si può sottovalutare. Secondo il presidente della Camera di commercio di Firenze Leonardo Bassilichi l’incontro organizzato a Palazzo Medici Riccardi serve proprio per mettere insieme le aziende che cercano lavoratori e quei lavoratori che invece non riescono a trovare un’occupazione. È il famoso incrocio tra domanda e offerta da migliorare.

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Ultime notizie

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -