venerdì, 25 Giugno 2021
HomeSezioniLavoro & EconomiaOutsourcing dei servizi logistici, opportunità...

Outsourcing dei servizi logistici, opportunità per le aziende

-

Quelle aziende che si siano affacciate in un settore commerciale oppure quelle che abbiano già acquisito una certa esperienza e fetta di mercato e che vogliano espandersi e svilupparsi ulteriormente, possono ricorrere a diverse modalità per migliorare l’efficienza produttiva e ridurne i costi. Una di queste modalità potrebbe essere il ricorso, quando necessario, all’outsourcing in alcuni settori aziendali.

Prima di andare a spiegare in breve in cosa consiste l’outsourcing o esternalizzazione, ricordiamo che il mondo attuale è composto da aziende in forte concorrenza reciproca, in cui ogni aspetto della produzione di beni o dell’erogazione di servizi deve essere ai massimi livelli per poter competere con le altre realtà commerciali. E sempre più spesso si ricorre proprio all’outsourcing per migliorare alcuni ambiti aziendali, tra cui ad esempio la logistica.

Da qui, in particolare, l’outsourcing dei servizi logistici, che presenta innumerevoli vantaggi per chi la utilizza. Infatti, la gestione logistica per conto terzi effettuata da alcune imprese, a cui fanno affidamento diverse realtà aziendali, offre opportunità di miglioramento e maggiore efficienza nei diversi aspetti della produzione, gestione e distribuzione di prodotti o beni. Andiamo adesso a conoscere meglio cosa sia l’outsourcing e in particolare l’outsourcing dei servizi logistici.

Outsourcing o esternalizzazione

Con questa pratica, accresciutasi negli ultimi anni, si intende, in sintesi, il far svolgere alcune attività aziendali a soggetti terzi, esterni ad una società, in modo da migliorare o rendere maggiormente efficiente un ambito di questa, come ad esempio può essere appunto la logistica. Altre volte, invece, si fa ricorso all’outsourcing quando si vogliono tagliare i costi connessi ad una specifica attività o fase industriale.

Nell’ambito particolare dell’outsourcing dei servizi logistici, si intende mettere al centro dell’attenzione il miglioramento di tutte quelle attività di magazzino e quindi alla gestione di quest’ultimo. Un aspetto importantissimo per ogni azienda che voglia essere competitiva a tutti i livelli, ma che delle volte viene sottovalutato dalle amministrazioni societarie.

In cosa consiste l’outsourcing dei servizi logistici

L’esternalizzazione nell’ambito della logistica mira a migliorare e rendere efficienti varie attività di gestione di un magazzino: dall’ingresso della merce, al loro controllo e verifica, fino all’uscita degli stessi e agli ordini relativi. Senza dimenticare, poi, anche le fasi logistiche di imballaggio, copacking , assemblaggio, controllo qualità e sino ad arrivare anche alla pulizia industriale dei magazzini stessi e degli spazi di lavoro.

Tutto questo ha come obiettivo finale l’ottimizzare non solo l’attività produttiva generale, ma anche a massimizzare il rendimento delle risorse umane impiegate e quindi l’organizzazione di lavoro, elemento fondamentale per tutto il ciclo produttivo, anche eventualmente in alcune fasi stagionali a maggior intensità, dove si registrano dei notevoli picchi di lavoro, i quali potrebbero causare all’azienda forti periodi di stress. Naturalmente, ricorrendo all’outsourcing ed esternalizzando determinati servizi l’impresa ne gioverebbe, eliminando il problema del sovraccarico. Da una migliore efficienza, poi, ne consegue pertanto anche una diminuzione dei costi sostenuti e quindi maggiori opportunità di investimento e di competitività per l’azienda stessa.

Ultime notizie