Cercasi 24 volontari per il bando del servizio civile nazionale 2018, lanciato dall'Università di Firenze. C’è tempo fino al prossimo 28 settembre per partecipare alla selezione. Questi i requisiti: aver compiuto 18 anni  e non aver superato i 20 anni. 

La selezione avverrà prendendo in considerazione i titoli presentati e il curriculum (preselezione) e successivamente con un questionario a risposte aperte e  un colloquio psico-attitudinale. I ragazzi che diventeranno volontari resteranno in servizio per 12 mesi.

Servizio civile all'Università di Firenze

In particolare 20 giovani aiuteranno a migliorare i servizi di accoglienza in biblioteca e a potenziare il front-office. Il progetto si chiama “Il pubblico al centro: per una nuova qualità dei servizi bibliotecari” e si svolge nelle 12 sedi principali e distaccate delle biblioteche d'ateneo.

Altri 4 invece saranno coinvolti in una serie di attività che mirano a rendere effettivo il diritto allo studio e alla formazione nel contesto carcerario o dell’esecuzione penale (“Aiuto allo studio universitario nell’ambito dell’esecuzione penale”), operando nella segreteria del polo universitario penitenziario in via  Alfani a Firenze e collaborando prevalentemente con il carcere di Prato.

Online è possibile trovare tutte le informazioni e il bando sul servizio civile nazionale 2018 all’Università di Firenze.

Qual è il compenso?

Secondo le norme, ai volontari del servizio civile nazionale spetta un compenso: attenzione però, non si tratta di un lavoro e quindi non comporta la cancellazione dalle liste di collocamento. La cifra stabilità è di 14,46 euro netti giornalieri, per un totale 433,80 euro netti mensili.