giovedì, 30 Maggio 2024
HomeSezioniLavoro & EconomiaStart 4.0: accelerare la digitalizzazione...

Start 4.0: accelerare la digitalizzazione delle imprese italiane con il PNRR

La crescita del Paese passa attraverso la progressiva digitalizzazione delle imprese sul proprio territorio nazionale. Start 4.0 eroga opportunità e servizi agevolati o gratuiti alle aziende, che desiderano affrontare la propria transizione digitale per non restare indietro sul panorama europeo e nazionale.

Il Centro Competenza Start 4.0, che ha sede a Genova, nasce nel 2019, è uno degli otto Centri nazionali costituiti nell’ambito del Piano nazionale Industria 4.0.

Il Ministero delle Imprese e del Made in Italy lo ha scelto come soggetto attuatore del PNRR. Con l’obiettivo di supportare la transizione digitale del Paese attraverso la competitività delle imprese nazionali, Start 4.0 rappresenta un modo strategico, serio e concreto di utilizzare i fondi del Next Generation Eu.

L’importanza di questo momento strategico è sottolineata nelle parole della Presidente Paola Girdinio: “Siamo determinati a raggiungere gli obiettivi richiesti dal Governo e la Commissione europea, attraverso il PNRR, per far crescere la competitività internazionale delle imprese italiane”.

Grazie a questa nuova fase, Start 4.0 ha a disposizione 11,8 milioni di euro, per la maggior parte da destinare all’obiettivo di digitalizzare le imprese italiane attraverso vari servizi.

Vediamo insieme la procedura e dove poter accedere per avvalersi dei servizi offerti da Start 4.0. Le aziende, attraverso un form online e l’avviso pubblico accessibili a questo link, possono manifestare il proprio interesse all’erogazione dei servizi. Successivamente uno dei Project Manager di Start 4.0 li contatterà.

Esaminiamo i servizi che Start 4.0 mette a disposizione delle imprese.

Servizi di assessment

I servizi di assessment riguardano la cybersecurity e le nuove tecnologie come IA e cloud, la rilevazione di potenziali vulnerabilità di ogni asset IT aziendale,  la valutazione della maturità digitale, la valutazione le competenze digitali in azienda.

Servizi di test before invest

Comprendono servizi di accesso e utilizzo delle tecnologie laser scanner e utility mapping, demo e test e sul campo e, infine, proof of concept e servizi integrati per sviluppare la copia digitale (digital twin) di qualsiasi asset fisico.

Servizi di formazione

Tra questi servizi troviamo: corsi a catalogo e su misura, certificati ISO 9001, su verticali tecnologici 4.0, formazione personalizzata, percorsi formativi di cyber – awareness.

Tutela della proprietà intellettuale

Si tratta di servizi che riguardano consulenza su strategie di protezione, gestione pratiche e deposito brevetti e accordi di sviluppo, licenza e cessione.

Consulenza per l’innovazione

Questi servizi supportano le imprese nel loro processo di digitalizzazione e sicurezza cyber  e tecnologie 4.0, che includono: business continuity & disaster recovery, cybersecurity framework e advisory, open innovation e networking, digital transformation advisory.

Accesso ai ­finanziamenti

Start 4.0 si occupa con esperti del settore del reperimento di fondi regionali, nazionali ed europei offrendo: scouting e analisi dei bandi, dell’inserimento in partenariati e di scrittura nella proposta.

I massimali degli sconti che adotterà Start 4.0, possono variare, in quanto dipendono dalle dimensioni aziendali e dalla tipologia del servizio. Per le micro e piccole imprese gli sconti per i servizi principali arrivano fino al 100% quindi gratuiti, per le medie e grandi imprese ci saranno sconti che andranno dal 40% all’80% del prezzo. L’agevolazione viene applicata direttamente attraverso uno sconto in fattura.

Le attività di Start 4.0 sono portate avanti grazie ad un network estremamente esteso che unisce i principali enti di ricerca nazionali e grandi e piccole imprese, che hanno già investito in tecnologie e sono in grado di rappresentare l’intera filiera produttiva dei principali settori economici e industriali in Italia.

Ultime notizie