giovedì, 5 Agosto 2021
HomeRubricheFood Reporter3 chef al Chiringuito del parco dei Renai, per solidarietà

3 chef al Chiringuito del parco dei Renai, per solidarietà

"Amici cuochi" al Chiringuito del parco dei Renai di Signa: Simone Cipriani, Filippo Saporito e Alberto Sparacino per 3 serate di solidarietà

-

Cucina d’autore e solidarietà, non è certo la prima volta che straordinari chef propongono i loro piatti per una buona causa. “Amici cuochi. Diamo una mano dalle cucine” è questo il titolo dell’iniziativa che prende vita tra luglio e agosto al parco dei Renai di Signa dove lo chef Gabriele Andreoni ospiterà tra i fornelli del suo Chiriguito tre celebri nomi della ristorazione con un unico obiettivo: raccogliere fondi per allestire un’aula dedicata ai bambini con disabilità all’interno dell’istituto comprensivo di Signa.

Com’è nata l’idea

“Quando con la mia squadra ci siamo seduti intorno ad un tavolo per pianificare gli eventi estivi – racconta Andreoni – abbiamo fin da subito pensato di organizzare qualcosa che coinvolgesse direttamente il nostro territorio. Così ci siamo confrontati con le associazioni locali come la Misericordia di San Mauro a Signa, la pubblica assistenza, la protezione civile e l’assessorato all’istruzione del Comune di Signa per capire quale potesse essere un progetto da finanziare. Da lì – continua Andreoni – l’idea del coinvolgimento della scuola in supporto ai bambini”.

“Amici cuochi”: le serate e gli chef ospiti del Chiringuito dei Renai

Si parte quindi domenica 11 luglio con la presenza di Simone Cipriani de “L’Essenziale” (ora trasferito sulla terrazza Empireo dell’Hotel Lucchesi) che inserirà nel “menù della casa” una frisella con pomodoro, gamberi rossi, lampone e bufala come antipasto ed una tagliatella al sugo di coniglio, camomilla e polline tra i primi piatti. Domenica 25 luglio invece sarà il turno di Filippo Saporito, chef stellato de “La leggenda dei Frati” che proporrà una terrina di fegatini e Pan de Santi ed un gambero di Mazara con spuma di patate, nocciole e limone. Infine, domenica 29 agosto entrerà in cucina Alberto Sparacino con dei piatti ancora top secret.
Il ristorante rimarrà aperto dalle 19:30 alle 22:30 e sarà necessaria la prenotazione (339 8808053).

Si tratterà di serate volte all’inclusione ed alla partecipazione con una chiave di lettura in perfetto stile Chiringuito, senza servizio al tavolo, ma anzi con la grande opportunità di poter entrare in contatto con gli chef andandosi a prendere i piatti direttamente al pass del ristorante, pur seguendo le norme anticovid. Le distanze quindi si accorciano e le persone si riappropriano sempre di più della loro socialità. Se poi è per beneficenza, sicuramente il tutto avrà un sapore più piacevole.

Laura Piccioli
Divoratrice seriale di pasta, cleptomane di pasticcini, amante del buon vino, di solito corro - e non solo al ristorante come si potrebbe banalmente pensare - ma giusto per limitare i miei sensi di colpa.

Ultimi articoli