venerdì, 22 Ottobre 2021
HomeSezioniSportAl Franchi arrivano gli azzurri....

Al Franchi arrivano gli azzurri. Di rugby però

La Nazionale sbarca al Franchi. Ma stavolta non si tratta del team guidato dall’ex mister viola in azzurro Cesare Prandelli, bensì dell’incontro di rugby tra Italia e Australia. Meta raggiunta dall’amministrazione comunale, rimasta a bocca asciutta dopo l’annullamento del match con il Sudafrica lo scorso novembre.

-

L’appuntamento con gli azzurri del rugby è fissato per il 20 novembre prossimo, quando Firenze ospiterà una partita del trittico dei Cariparma test match 2010 (il 13 a Verona sarà di scena Italia-Argentina e il 27 a Modena Italia-Isole Fiji).

L’Australia è una delle favorite alla vittoria mondiale, il che rende il “battesimo” rugbista del Franchi ancor più prestigioso. Per la nazionale di Nick Mallett, quello con l’Australia, due volte campione del mondo, rappresenta una sorta di anteprima visto che il match si riproporrà dieci mesi più tardi a Christchurch nella prima giornata della Rugby World Cup.

“Questo risultato – sottolinea il vicesindaco Dario Nardella – premia la collaborazione fra il Comune di Firenze, la Federazione Rugby guidata da Giancarlo Dondi e la Fiorentina, e suggella il clima estremamente positivo che il mondo del rugby sta vivendo nel nostro Paese. Dopo questa ufficializzazione e l’annuncio di qualche giorno fa del presidente della Figc Giancarlo Abete di far giocare l’esordio casalingo della nazionale di Prandelli il 7 settembre con le Far Oer a Firenze, la nostra città ha stabilito un piccolo record: ospitare nel corso di un solo anno le nazionali di 5 discipline diverse. Ovvero: pallanuoto, volley, basket, calcio e rugby”.

Ultime notizie