giovedì, 6 Agosto 2020
Home Sezioni Sport Golf al Ponte Vecchio: si...

Golf al Ponte Vecchio: si gioca!

Conte of Florence Approach Championship di golf

-

Difficile pensare di poter riposizionare le isole in tempo utile, viste soprattutto le correnti impetuose del fiume. Se inizialmente si pensava di trasferire le fasi iniziali della competizione al Golf Club Ugolino, il sopraluogo effettuato presso lo storico circolo fiorentino ha evidenziato l’impossibilità di predisporre la gara nello spirito del Campionato di Approcci.

I lavori per la posa in essere della rete (6×11 m) su due binari sospesi orizzontalmente sull’Arno, paralleli a un centinaio di distanza dal Ponte Vecchio, sono iniziati nel pomeriggio di ieri: il tempo necessario per far arrivare a Firenze le preziose cime di Gottifredi Maffioli leader mondiale nella produzione di cime per la nautica e corde per la montagna, il sistema di carrucole e di ancoraggi, nonché la rete fornita dal Golf Club Piacenza.

Da stamani, dunque, si è tornati in un certo senso al programma originale nel quale i professionisti si affrontano nei round robin per disputare poi domenica quarti, semifinali e finali: tutto dal Ponte Vecchio

“Ancora una volta, siamo riusciti a trasformare un fattore negativo in un evento positivo” ha commentato Romano Boretti patron di Conte of Florence.

Oltre al green sospeso sull’Arno sono stati inoltre individuati due ulteriori target sull’area antistante il Circolo Canottieri Firenze che l’Arno ha restituito nella giornata di ieri. Variato, naturalmente, il regolamento: i professionisti hanno giocato due palle a testa per un totale di 10 colpi. I due green a terra, posizionati a 103 e 110 metri, hanno valore di 2 e 3 punti rispettivamente, mentre la rete, a 112 metri, ne vale 6.
Almeno 2 delle 10 palline giocate dovranno essere indirizzate sui green di terra decisamente difficili per le loro dimensioni ridotte.
I primi a salire sui nuovissimi tee all’ombra del corridoio vasariano sono stati Julien Clément (Svizzera), David Frost (Sud Africa), Shiv Kapur (Emirati Arabi), Jan-Are Larsen (Norvegia), Tom Lehman (Stati Uniti). Il novergese ha vinto il girone con 21 punti in un crescendo nel finale. Nel quarto turno di gioco Larsen ha centrato la rete con entrambe le palline ipotecando la vittoria e mettendo pressione agli avversari che si sono trovati a dover rincorrere.

Il secondo girone ha visto competere Tiago Cruz (Portogallo), Eamonn Darcy (Irlanda), Robert Karlsson (Svezia), Diana Luna (Monaco). Cruz ha messo subito le cose in chiaro centrando ben cinque dei primi sei green, vincendo il round robin. Anche gli altri giocatori hanno dato il meglio con Darcy qualificato con 21 punti e Diana Luna e Robert Karlsson a contendersi un posto in un play off fratricida tutto marcato Conte of Florence con l’italiana, che quest’anno rappresenta Monaco per la presenza di Costantino Rocca, che ha prevalso. “L’evento sta crescendo anno dopo anno e gli organizzatori hanno fatto un lavoro incredibile per permettere il regolare svolgimento quest’anno – ha dichiarato la Luna – i side events sono stati perfetti con la cena di ieri sera alla Stazione Leopolda, molto coinvolgente”.

Il terzo girone è stato il più combattuto. Marcus Brier (Austria), Gaurav Ghei (India), Costantino Rocca (Italia), Sven Strüver (Germania) e Sam Torrance (Scozia) sono stati protagonisti di uno spettacolo avvincente. Sam Torrance, scozzese e ex capitano di Ryder Cup, ha realizzato un record che potrà solo essere eguagliato centrando tutti e dieci i green per un totale di 54 punti. “Non è molto difficile – ha dichiarato scherzando Torrance – questo sarebbe stato un giro in 55 colpi!” Markus Brier e Costantino Rocca hanno totalizzato 30 punti e si sono qualificati per i match play, così come Gaurav Ghei con 24. Costantino Rocca è tornato dopo più di dieci anni al Ponte Vecchio dato che era stato l’artefice della sua nascita: “vedere com’è diventato oggi la manifestazione è incredibile – ha commentato Rocca – il coinvolgimento di grandi campioni, le cene, gli sponsor, tutto contribuisce a dare una splendida immagine di Firenze e del golf italiano nel mondo.”

Questi sono gli abbinamenti per gli scontri diretti di domenica che inizieranno alle ore 10:

Diana Luna – Sam Torrance
Eamonn Darcy – Tiago Cruz
Jan-Are Larsen – Costantino Rocca
Gaurav Ghei – Markus Brier

Ultime notizie

Coronavirus, 17 nuovi casi in Toscana. Sale il numero dei ricoverati

Sono 17 i nuovi casi, maggior aumento giornaliero degli ultimi due mesi: dati e notizie di oggi, 6 agosto, sul coronavirus in Toscana

Viaggiare in auto, nuovo decreto: in quanti si può andare in macchina?

Si può essere in tre nell'abitacolo? Posso fare una gita con gli amici? E se si fa parte dello stesso nucleo familiare? Le regole anti-Covid dopo l'ultimo dpcm

Bonus computer 2020: ok dell’Ue al voucher da 500 euro per l’acquisto di un pc

Un buono da 500 euro riservato ai redditi bassi per l'acquisto di pc, tablet o connessione a internet: come funziona il bonus computer

Coronavirus in Toscana, 11 nuovi casi. Due positivi dai test negli aeroporti

Dieci nuovi casi e di nuovo un paziente in terapia intensiva: dati e notizie di oggi, 5 agosto, sul coronavirus in Toscana