venerdì, 12 Agosto 2022
HomeSezioniSportIl Bisonte batte Montichiari al...

Il Bisonte batte Montichiari al tie break

Bisonte Azzurra San Casciano-Systema Montichiari

-

Pubblicità
Torna alla vittoria Il Bisonte Azzurra San Casciano, e lo fa anche interrompendo la maledizione dei tie break, che l’aveva visto perdere le ultime due partite al PalaMontopolo proprio al quinto set. Stavolta le azzurrine hanno ‘sprecato’ un vantaggio di due set a zero, ma nel momento decisivo si sono di nuovo trasformate, portando a casa un successo fondamentale per dimenticare i ko con Mazzano e Marsala e per smuovere la classifica. Adesso i punti sono 15, e valgono di nuovo il quarto posto, anche se il gruppone alle spalle delle prime tre è davvero folto e in equilibrio. A livello di punti ancora trascinatrici Bianchini e Ward (22 e 18), ma contro Montichiari anche le centrali sono stati grandi protagoniste, anche se una menzione particolare va a Silvia Lussana, straordinaria in difesa, e a Giulia Pietrelli, autentica donna ovunque e decisiva nel quinto set. Prima della partita il presidente de Il Bisonte Elio Sità ha consegnato al direttore commerciale dell’Apicoltura Casentinese Vincenzo Giumarra la maglia da libero dell’Azzurra. Francesca Vannini ritrova il libero Silvia Lussana e schiera Mazzini in palleggio, Biccheri opposto, Bianchini e Ward in banda e Mastrodicasa e Bertone centrali. Nibbio risponde con Tanturli in regia, Murray opposto, Kujundzic e Lotti bande, Assirelli e Menghi centrali e Giorgi libero.
Il Bisonte parte bene e al primo time out tecnico è in vantaggio 8-5: l’ace di Ward e il muro di Mastrodicasa valgono l’11-5. Dall’altra parte è soprattutto Murray a far punto per la Systema: è lei a piazzare i due muri del 13-12, con Montichiari che riesce anche a sorpassare (13-14). Entra Pietrelli per Biccheri, Bertone firma il controsorpasso (16-15) e sul 19-16 esce Lotti ed entra Catena per le ospiti, ma il Bisonte riesce a tenere il vantaggio con un’ottima alternanza degli attacchi giostrata da Mazzini, e con Bianchini che con tre punti di fila (l’ultimo un ace) chiude il set 25-21. All’inizio del secondo tornano in campo Biccheri e Lotti e Montichiari piazza un allungo sul servizio di Murray (4-7). Entra di nuovo Pietrelli per Biccheri, Lotti firma il 4-8 ma Ward tiene a contatto le azzurrine (7-9) e poi Mastrodicasa mette a terra un punto eccezionale dopo una grande difesa (9-9). E’ Bertone poi a siglare il sorpasso (11-10) testimoniando anche l’ottimo lavoro al centro, e un’altra grande difesa, addirittura di piede, di Pietrelli vale il 16-13. L’allungo con un gran muro di Ward e il punto di un’ottima Mazzini di seconda sembra decisivo (19-14), ma tre punti di fila di Montichiari costringono Vannini al time out. Ward recepisce con un missile e un ace (21-17), ma la Systema riesce in qualche modo a risalire sul 23-23, prima che Pietrelli sancisca il set point e una doppia delle ospiti regali il set alle azzurrine.
Una Pietrelli strapositiva sia in difesa che in attacco rimane in campo, Montichiari ci prova con il muro di Menghi (5-7) e il punto di Lotti (9-13). Pietrelli riavvicina le azzurrine (12-14), rientra Biccheri per Ward, ma Assirelli punisce due volte (14-18). L’ace di Bianchini e il punto di Pietrelli sembrano riaprire i giochi (17-18), ma la Systema risale ancora con Assirelli e Lotti e chiude 22-25. Nel quarto set l’attacco non è più ficcante come all’inizio, e anche la ricezione cala, tanto che Montichiari sale 6-8 con Tanturli. Bianchini pareggia (10-10), Pietrelli sorpassa (12-11), ma le ospiti risalgono di nuovo trascinate da una Tanturli illeggibile e una Menghi scatenata (13-16). Una fase concitata, con due falli fischiati da una parte e dall’altra e un cartellino giallo per Montichiari, permette a Il Bisonte di risalire sul 16-17, ma Kujundzic è inarrestabile (17-21) e a nulla serve il tentativo di rimonta delle azzurrine, con Menghi che chiude 23-25. Nel tie break parte bene Il Bisonte (3-0), ma Montichiari pareggia con Murray (4-4) e poi va sopra 6-7. Controsorpasso dell’Azzurra al cambio di campo (8-7), poi un muro di Bertone vale il primo break (9-7) e il punto di Ward il + 3 (11-8). Lussana si scatena in difesa con due recuperi impressionanti e ancora Bertone sigla il 13-9, prima che sia Pietrelli a chiudere con due attacchi vincenti.
 
IL BISONTE AZZURRA SAN CASCIANO 3
SYSTEMA MONTICHIARI 2
IL BISONTE AZZURRA SAN CASCIANO: Mastrodicasa 10, Bianchini 22, Mazzini 3,
Giovannelli ne, Lussana (L), Savelli ne, Pietrelli 12, Biccheri 3, Bertone
15, Ward 18. All. Vannini.
SYSTEMA MONTICHIARI: Kujundzic 16, Giorgi (L), Lotti 17, Murray Methot 17,
Tanturli 2, Lupidi ne, Martinelli ne, Menghi 20, Catena, Assirelli 10,
Milani ne, Bassani, Moschini ne. All. Nibbio.
Arbitri: Astengo – Guarneri.
Parziali: 25-21, 25-23, 22-25, 23-25, 15-12.
Note – durata set: 30’, 30’, 29’, 30’, 18’; muri punto: Il
Bisonte 6, Systema 17; ace: Il Bisonte 6, Systema 2.
Pubblicità

Ultime notizie