mercoledì, 30 Settembre 2020
Home Sezioni Storie Flash mob, il 14 marzo...

Flash mob, il 14 marzo un applauso dai balconi e “Azzurro”

Da Roma a Napoli, da Milano a Firenze. Cosa succede in tutta Italia alle ore 12.00 e alle 18.00

-

Non restare soli durante la “quarantena” e sostenere (a distanza) chi lotta in prima linea contro il coronavirus: sabato 14 marzo, alle ore 12.00 e alle ore 18.00, l’Italia si affaccia di nuovo ai balconi per un doppio flash mob che unirà tutto il Paese, da Nord a Sud, da Roma a Napoli, da Milano a Firenze, prima con un lungo applauso, poi con una canzone simbolo come “Azzurro”.

I flash mob contro il coronavirus del 14 marzo

In questi giorni si moltiplicano le iniziative e le manifestazioni lampo (ma senza uscire di casa) per affrontare insieme la paura, come successo già in Cina a Wuhan, dove gli abitanti nel bel mezzo dell’epidemia di Covid-19 si facevano forza l’un l’altro affacciandosi dalle finestre per urlare “Wuhan jiayou”, ossia “Forza Wuhan”. Adesso anche l’Italia si trova unita per questi flash mob sonori, grazie al tam tam sui social con gruppi ed eventi intitolati “Applaudiamo l’Italia” e grazie anche al passaparola su Whatsapp.

Ore 12.00, il primo flash mob: l’applauso alle ore 12.00

Il primo flash mob è fissato alle ore 12.00 del 14 marzo, anche a Firenze, per un lungo applauso per sostenere il lavoro di chi sta lottando in prima linea il coronavirus, come il personale sanitario, i medici, gli infermieri, gli specialisti, ma anche chi continua a fare il proprio dovere come le forze dell’ordine, gli operai e tutte quelle persone che per offrire un servizio alla collettività non possono restare a casa.

Flash mob 14 marzo applauso coronavirus Firenze Milano Napoli
L’appello su Facebook del gruppo “Applaudiamo l’Italia”

Ore 18.00, “Azzurro” contro il coronavirus

Ma come già successo in questi giorni è anche la musica a dare forza e coraggio. In tanti si sono affacciati ai balconi e alla finestre per suonare uno strumento o semplicemente per intonare una canzone ed esorcizzare la paura con le note. Sempre sabato 14 marzo è previsto un secondo flash mob, alle ore 18.00, in cui tutti gli italiani sono chiamati a cantare insieme: a livello generale l’indicazione è quella di “Azzurro”, il celebre motivo di Adriano Celentano, ma ognuno potrà cantare il brano che più gli piace.

Ultime notizie

Collaboratori sportivi, arriva il bonus da 600 euro per giugno 2020

Pubblicato, dopo più di un mese di ritardo, il decreto attuativo: come funziona l'indennità e come fare domanda alla società Sport e Salute

Trekking: la rinascita della “Via degli Dei”, da Firenze a Bologna

Da Bologna a Firenze a piedi, attraversando l’Appennino: è la Via degli Dei, un percorso dalla storia millenaria. Firmato un protocollo per promuovere il turismo slow

Il rischio di sospensione del campionato di Serie A per i positivi Covid

Dopo i 14 giocatori del Genoa risultati positivi al coronavirus ci si interroga su come mettere in sicurezza il mondo del pallone

Mascherina, dove c’è obbligo all’aperto: dalla Lombardia alla Sicilia

In quali regioni le mascherine sono obbligatorie, 24 ore su 24, anche all'aria aperta: le regole