lunedì, 29 Novembre 2021
HomeSezioniTendenzeLingotto d’oro da investimento: come...

Lingotto d’oro da investimento: come e dove comprare a Firenze

Durevole, facilmente convertibile in contanti, esente da IVA. I vantaggi dell'investimento in lingotti d'oro: dove acquistarli a Firenze

-

Anche a Firenze il lingotto d’oro da investimento sta prendendo sempre più piede tra le persone che vogliono impiegare i propri risparmi in modo oculato nell’era del Covid-19. È un bene duraturo, universalmente riconosciuto, esente da IVA al momento dell’acquisto: questi i principali vantaggi. Per capire come e dove comprare, abbiamo chiesto consiglio a Lira Firenze, operatore professionale in oro autorizzato dalla Banca d’Italia per la vendita di lingotti e monete d’oro.

Dove comprare lingotti d’oro a Firenze: come avviene la vendita

Da 20 anni la vendita dei lingotti d’oro non è più prerogativa esclusiva delle banche, ma per questa forma di investimento “sicuro” è possibile rivolgersi anche agli operatori professionali autorizzati. Lira, nella sede di via San Francesco di Paola 10/A alla prima periferia di Firenze, permette di acquistare il metallo prezioso in lingotti o in monete d’oro come Sterline, Marenghi o Krugerrand di conio diverso, a seconda della disponibilità.

Ci sono due vie. È possibile portare al banco metalli l’oro usato per una valutazione e poi farlo fondere in un lingotto oppure comprare direttamente uno o più lingotti d’oro puro, anzi purissimo, perché garantiti a 999,9 millesimi.

Il prezzo dipende dalla quotazione

Come oro da investimento si intende infatti un lingotto o una placchetta di peso accettato dai mercati internazionali, superiore a 1 grammo, e di purezza pari o superiore a 995 millesimi. Per questo è importante controllare sempre la timbratura, una sorta di carta di identità dell’investimento, dove è specificato il peso e il grado di purezza.

Il prezzo di un lingotto d’oro varia a seconda della quotazione sui mercati internazionali, definito dalla Borsa di Londra, con l’aggiunta di una piccola commissione di vendita da parte di Lira Firenze. Va tenuto presente che la pandemia di Covid ha spinto in alto le quotazioni e allo stesso tempo ha fatto crescere anche a Firenze il numero di clienti che decidono di investire in oro fisico, bene rifugio per eccellenza nel caso di crisi finanziarie o di momenti economici incerti.

Come funziona l’acquisto di un lingotto d’oro da investimento e qual è la tassazione

L’acquisto di un lingotto d’oro da parte di un privato è considerato dalla legge come ogni altro tipo di investimento, spiegano gli esperti di Lira Firenze, ed è esente da IVA, per questo conviene dal punto di vista fiscale. Non si pagano tasse quando si detiene oro fisico. Inoltre è scelto frequentemente per conservare il proprio potere d’acquisto e la propria ricchezza a lungo termine, indipendentemente dall’andamento della valuta, perché viene riconosciuto universalmente e ha lo stesso valore contemporaneamente in tutto il mondo.

La tassazione scatta al momento della vendita, se nel frattempo il valore dell’oro è aumentato: quello che il proprietario ha guadagnato rispetto al prezzo a cui ha acquistato il lingotto (la cosiddetta “plusvalenza”) andrà messo nella dichiarazione dei redditi e su questa cifra scatterà l’aliquota del 26%, ossia l’imposta normalmente dovuta per le rendite finanziarie. Per informazioni sulla vendita di lingotti e monete d’oro è possibile rivolgersi a Lira via San Francesco di Paola 10/A – Firenze, telefono 055 224112, mail [email protected], web www.liraoro.it.

Informazione pubblicitaria

Ultime notizie