giovedì 14 dicembre 2017

Ztl no stop, 5 modi alternativi per arrivare in centro

Come arrivare in centro evitando multe e tra caos. Il cuore di Firenze non è mai stato così vicino, con un occhio di riguardo per l’ambiente
Sara Camaiora e Gianni Carpini
Ztl notturna Firenze come arrivare in centro

Ztl notturna a Firenze? Non più, ora la ztl è no stop. Sono scattati giovedì 8 giugno i nuovi divieti h24 per "salvare" il centro storico dal traffico e dal caos, la cui sperimentazione andrà avanti per un mese. Il Reporter ha fatto due conti: ha analizzato i mezzi alternativi, a prova di ztl, per approdare nei luoghi della movida, lasciando l’auto privata in garage o usandola per il minor tempo possibile.

Car Sharing

Un’auto a portata di clic, che entra nella ztl. E dimenticatevi di bollo o tagliando. È il servizio car sharing, a Firenze erogato da tre gestori. Uno è Car2go, che ha recentemente potenziato la sua  flotta fiorentina di Smart a 2 e 4 posti, per un totale di 250 mezzi; negli ultimi veicoli introdotti sono presenti sistemi telematici di ultima generazione per svolgere l’intero processo di noleggio esclusivamente tramite smartphone. Fino al 30 giugno, con la partenza della ztl h24, l'iscrizione al servizio è gratuita: il codice promozionale J17_LC_FLO/LTZ dà poi diritto a a 5 euro di guida in omaggio. La tariffa è di 0,24 cent al minuto, 0,26 per i veicoli a quattro posti o 13,90 all’ora.

Il servizio Enjoy di Eni mette in campo in città una  flotta di 100 Fiat 500, 33mila circa gli utenti  fiorentini. Prenotazione e gestione del noleggio avvengono tramite app. Le tariffe sono di 0,25 euro al minuto per i primi 50 km, se si “sfora” sono altri 0,25 a km, 50 euro per una giornata intera di noleggio; primi 15 minuti di guida gratuiti.

Un car sharing amico dell’ambiente è Share’n go, che ha lanciato anche promozioni in occasione della ztl notturna. Fino al 31 luglio, l’iscrizione costa 1 euro invece che 10, mentre sono previsti sconti fino al 35% sulle tariffe individuali (la tariffa base è 0,28 €/min, mentre di notte, dall’1 alle 5, le donne possono acquistare un Women Night Voucher, 30 minuti a 3 €).

Taxi

Taxi notte costi Firenze - ztl estiva

Se sei donna e di notte viaggi sola hai lo sconto, se sei in gruppo ammortizzi il conto chiamando un’auto da 6 o un furgone da 8. Per il costo di una “corsa tipo” su un taxi durante il weekend, abbiamo chiesto alle due cooperative  fiorentine di tassisti (055.4390 e 055.4242) di fare una stima, in base alle tariffe fissate insieme a Palazzo Vecchio. Sia ben inteso, le cifre sono indicative, perché possono variare in base al traffico, ma rappresentano un buon punto di partenza per capire quanto si può spendere.

“La fascia notturna va dalle 22 alle 6 di ogni giorno – spiega Cristiano Storchi, vicepresidente di Socota Taxi Firenze 4242 - durante la notte, se si parcheggia nella cerchia dei viali, come in piazza della Libertà o al Parterre, e si chiama un taxi per Santa Croce e piazza della Repubblica una corsa varia dai 10 ai 15 euro”.

Dalla periferia al centro il “conto” va dai 15 ai 20 euro, partendo ad esempio dalla Coop di Ponte a Greve, dal cuore del Galluzzo o da piazza Francia. Va da sé che il costo va diviso tra i passeggeri: per i primi tre la tariffa non cambia, dal quarto in su c’è un extra di un euro a testa. “Dalle 21 alle 2 di notte la donna che viaggia da sola ha uno sconto del 10% sul totale della corsa”, ricorda poi Francesco Vannini di 4390 Taxi Firenze. 

Tramvia e parcheggi scambiatori

Ztl notturna - tramvia di notte

La macchina sì ma  no a un certo punto. E poi si sale in tramvia. E' possibile a Villa Costanza da lunedì 12 giugno grazie al nuovo parcheggio scambiatore autostradale gestito da Unipark, società del gruppo Cft, con punto ristoro affidato a TuttoBene, marchio “stellato” della ristorazione nostrana. Una struttura “drive and tramway”, la prima del genere in Italia, che consentirà di parcheggiare la macchina senza uscire dall’Autosole (all’altezza dello svincolo di Scandicci in entrambe le direzioni), salire sulla tramvia e raggiungere così in poco tempo il centro oppure il Parco delle Cascine, per raggiungere i grandi concerti dell'Estate Fiorentina.Il costo va da 1 euro per la prima ora a 7 per le 24 ore.

Da ricordare che la tramvia viaggia nei weekend anche in orario notturno, fino alle 2, con 7 ulteriori partenze da Santa Maria Novella in direzione Scandicci tra le 00.30 e le 02.00 e altrettante partenze da Villa Costanza direzione Firenze tra le 00.05 e le 01.34 dei venerdì e sabato sera. 

Si scende dall’auto e si sale in navetta, invece, dal Parterre o dalla Leopolda: Firenze Parcheggi ha lanciato il servizio gratuito per i clienti dei due parking, giovedì, venerdì e sabato dalle 20 alle 2 del giorno successivo.

Bicicletta

Non c’è ztl che tenga ed è un mezzo due volte “eco”: ecologico ed economico. La  fida bicicletta può portarci, meteo permettendo, nel cuore della vita notturna. Sia chiaro: è necessario impegno  fisico oltre a qualche accortezza per le pedalate by night. Catarifrangenti e luci (bianca davanti e rossa dietro) sono d’obbligo, spiega la polizia municipale, il giubbotto catarifrangente no, ma è consigliabile, sebbene non sia un outfit alla moda.

“Per le piste ciclabili si può fare ancora tanto – dice Luca Polverini, presidente dell’associazione Firenze Ciclabilema la rete che già esiste è un buon punto di partenza: presenteremo un progetto di ‘bicipolitana’ mappando le ‘linee’, i tragitti protetti più utili con tempi di percorrenza e luoghi di interesse”.

Ci sono ciclovie che dalla periferia portano dritte in centro. Dall’Isolotto attraverso Cascine e lungarno sono necessari circa 20 minuti in sella. Sull’altro versante c’è l’itinerario Gavinana-Villamagna- lungarni oppure Stadio-viale dei Mille-Libertà. “Careggi e Galluzzo sono molto sforniti – segnala Polverini - mentre tra Novoli, Belfiore e Redi esistono interruzioni per i cantieri”. Il più
grande grattacapo è al traguardo: pure i ciclisti hanno problemi di posteggio. “Le rastrelliere in centro non sono sufficienti, succede anche nelle zone più frequentate di notte come Santo Spirito e Santa Croce”, aggiunge il presidente di Firenze Ciclabile.

Autobus (e treno)

Autobus di notte Firenze - ztl notturna estiva Firenze

Palazzo Vecchio ha previsto, in occasione della ztl notturna no-stop, il potenziamento delle corse di 6 linee forti Ataf (6, 11, 14, 17, 22 e 23) e del bussino C3 fino alle 2 nei giorni di giovedì, venerdì e sabato. A questo si aggiunge il servizio già attivo fino alle 24 della linea D che percorre il centro storico (in particolar modo la zona dell’Oltrarno) dalla stazione di Santa Maria Novella a piazza Ferrucci e ritorno. 

Per quanto riguarda le tariffe, il classico biglietto Ataf costa 1 euro e 20, ce ne sono anche da 3 o 4 corse, 2 euro invece se fatto a bordo e 1,50 quello con sms da smartphone e poi ci sono le Carte Agile, da 10, 20 o 30 euro rispettivamente con 10, 21 e 35 corse, oltre ai diversi tipi di abbonamento.

Da tenere presente che il biglietto Ataf vale anche in treno per le stazioni all’interno della città; una soluzione utile, questa, per chi il fine settimana è abituato a tirare tardi, il primo treno da Santa Maria Novella verso Rifredi il sabato notte è alle 4,30 e alle 5,17 per Campo di Marte.

9 giugno 2017
quartieri di firenze
Primo piano

Viola ai quarti di Coppa Italia grazie a un rigore all’ultimo minuto

L’ottavo di finale di Coppa Italia tra Fiorentina e Sampdoria è stato vinto dalla squadra viola sul filo di lana grazie ad un rigore di Veretout. La Fiorentina il 26 dicembre, nei quarti di finale, affronterà la vincente di Lazio-Cittadella
news
Newsletter il Reporter Firenze - iscriviti
Focus
Agenda
Curiosità
Cibo
Focus

Capodanno 2018: Firenze in piazza con Meta, Morgan e Gualazzi

Tris di nomi per il concerto al piazzale Michelangelo. Il countdown per il Capodanno 2018 a Firenze si passerà in piazza, dall'Oltrarno a Gavinana

Lorenzo Baglioni e Sanremo: ‘No alle domande sul congiuntivo’ video

Il cantante e attore toscano è tra i giovani finalisti che si giocheranno la partecipazione a Sanremo 2018. Suo malgrado, abbiamo sottoposto Lorenzo Baglioni a un test di congiuntivo

Abbonamento al teatro? I ragazzi pagano meno (con un concerto pop)

Dopo il successo della prima edizione, torna il progetto 'Il Teatro? Bella Storia'. Un abbonamento in 'versione teenager': 7 spettacoli più un concerto di Jovanotti o Allevi a un prezzo speciale

multimedia

Foto Video
↑ inizio pagina