venerdì 22 febbraio 2019

Linari a Madrid inseguendo il sogno del pallone

L'intervista alla giovane campionessa cresciuta a Firenze, difensore della Nazionale Italiana di calcio femminile, che è passata in estate dalla Fiorentina Women’s all’Atlético de Madrid Femenino
Lorenzo Mossani
Elena Linari

Elena Linari è una campionessa di calcio eccezionale, difensore della Nazionale Italiana di calcio femminile, atleta dotata di talento, ma anche di tanto carattere e determinazione. Quest'estate è passata dalla Fiorentina Women’s all’Atlético de Madrid Femenino

Nella sua carriera, pur essendo del ‘94, ha già vinto molto, ecco il suo palmares: 3 scudetti (2013-14 e 2015-16 col Brescia e 2016-17 con la Fiorentina Women’s), 4 Coppe Italia (2014-15 e 2015-16 col Brescia, 2016-17 e 2017-18 con la Fiorentina Women’s) e 2 Supercoppe Italia (2014 e 2015 col Brescia). Nel 2014 - 15 ha anche vinto il premio come migliore difensore italiano insieme a Roberta D’Adda. Detiene il maggior numero di presenze (29) nelle nazionali giovanili, indimenticabile un suo goal segnato al Brasile. Nel 2017 ha vinto l’Italian Values Award.

Perché hai scelto l’Atletico?

“Ho voluto fare un’esperienza di vita diversa all’estero e per imparare ulteriormente. Ho l’età giusta per crescere sia come atleta che come giocatrice. Madrid, è la scelta giusta oggi per la mia carriera. Ma non dimenticherò mai l’affetto di Firenze e dei tifosi della Fiorentina”.

Doloroso lasciare la Fiorentina?

“Probabilmente sarà solo un arrivederci, sarò sempre tifosa della Fiorentina”.

Come hanno reagito i tifosi?

“L’affetto che mi hanno dimostrato i tifosi viola, nonostante il saluto, mi ha accresciuto e confermato questa sensazione, sono stati eccezionali. Mi ha inoltre fatto piacere che la Fiorentina, nonostante non fosse felice della mia partenza, mi abbia fatto sentire comunque la propria vicinanza, loro sanno che vado all’estero in una grande squadra e non a fare una esperienza forzata. Volevo andarmene da Firenze solo per crescere ed è questo il solo motivo. Sono esigente nei miei confronti ed è un trampolino importante per me, comunque non sarò mai un’ex, ho troppi ricordi bellissimi con loro: dallo Scudetto, alla vittoria con la Juve, alla conquista della Coppa Italia”.

Elena Linari intervista

Cosa sono stati i Della Valle per la Fiorentina?

“I Della Valle hanno creduto in noi e li ringrazio ed è bene che i tifosi continuino a credere e sostenere questa squadra, perché questi colori e il giglio se lo meritano. Mi auguro anche che tanti di loro possano ancora, attraverso i media e i social, seguirmi anche all’estero.


A Firenze cosa pensi di dire?

“La Fiorentina vincerà anche senza di me, perché ha costruito una squadra fortissima. E alla città: a presto...”.

 

21 settembre 2018
articoli correlati

Nuovo stadio della Fiorentina: più piccolo?

Si apre un nuovo fronte in vista dei lavori per il nuovo stadio di Firenze. I Della Valle valutano la possibilità di ridurre la capienza, il sindaco Nardella: ''Non scendiamo sotto i 35mila posti''

Women Champions League: viola sconfitte a Londra

Nella gara di andata degli ottavi di finale la Fiorentina Women’s perde 1-0 contro il Chelsea. Il 31 ottobre la partita di ritorno al "Franchi"

Firenze Marathon 2018: iscrizioni e percorso

Tutto quello che c'è da sapere sulla maratona di Firenze. L’anno scorso le iscrizioni hanno passato quota 10mila. Confermato il percorso con start e finish da piazza Duomo, ma ci sono novità
quartieri di firenze
Primo piano

Firenze attrae più investimenti di Roma e Torino

I dati di Nomisma stilano la classifica delle città con la maggiore attrattività per gli investimenti. Firenze si piazza al secondo posto dopo Milano, grazie a turismo, il mercato immobiliare e spesa
news
Focus
Agenda
Attualità
Dalla città
Focus

I Negramaro in concerto a Firenze con “L’Amore Che Torni Tour Indoor”

Fa tappa al Mandela Forum il tour della pop band salentina. Due date da tutto esaurito e tanta emozione per il gruppo, che torna sul palco dopo mesi dal grave malore che aveva colpito il chitarrista

Corridoio Vasariano, la riapertura alle visite nel 2021 video

Presentato il progetto per i lavori al percorso ideato da Vasari e lungo oltre 700 metri. 5 cose da sapere: dal nuovo allestimento ai biglietti fino all'accesso per i disabili

Parcheggio scambiatore in viale Guidoni, quanto costa la sosta?

Dove si trova di preciso il parcheggio scambiatore di viale Guidoni e quali saranno le tariffe per lasciare la macchina e salire sulla linea 2 della tramvia

multimedia

Foto Video
↑ inizio pagina