lunedì, 18 Gennaio 2021
Home Ed. Locali Quartiere 3 Tutti a tavola, da buoni...

Tutti a tavola, da buoni vicini

Nel quartiere 3 è tornata la festa che vede gli abitanti ritrovarsi a cena

-

Gli ingredienti migliori per una bella serata? Una tavolata, dell’ottima cucina casereccia e tanti amici con cui spartire “pane e risate”. Aggiungiamo uno sfondo “insolito”, una strada del quartiere libera per una volta da traffico e smog. Risultato? La festa dei vicini di casa, che si è svolta in due tempi nel Q3: lo scorso 31 maggio in piazza Istria a Sorgane e in via Ponte a Jozzi alle Cascine del Riccio (in collaborazione con il centro sociale Sorgane la prima e con il circolo La Rinascente la seconda), il 14 giugno in via di Ripoli (con l’apporto di circolo Boncinelli, associazione Millefiori e centro Incontri).

LA STORIA

Per il quinto anno consecutivo, i cittadini hanno avuto la possibilità di partecipare a questo singolare evento, che gode del pieno appoggio del Quartiere. Tutto ebbe inizio nel 2009, quando alle orecchie dell’allora presidente Andrea Ceccarelli giunse la voce di una cena “ufficiosa” tra vicini, che da molti anni aveva luogo in un giardino privato di via Beccari: incuriosito dall’iniziativa, sorta spontaneamente grazie a un gruppo di famiglie, il presidente decise di partecipare e verificò in prima persona la riuscita dell’iniziativa. L’anno successivo ecco così la prima edizione della “Festa del buon vicinato”. A distanza di anni, “compartecipazione” e “condivisione” sembrano essere ancora le parole d’ordine: il Q3 si occupa della chiusura delle strade, i circoli forniscono i tavoli, l’apparecchiatura e le bevande, mentre agli invitati è chiesto di portare le vivande e la voglia di stare insieme.

PIOGGIA E STELLE

Quest’anno il maltempo ha vessato la serata del 14 giugno: al cadere delle prime gocce di pioggia la cena si è trasferita all’interno del Boncinelli. “Eravamo in molti, in strada saremmo stati più larghi, ma poco importa. In questo modo ci siamo sentiti ancora più vicini”, ha commentato scherzosamente Massimo Castellani, che con la sua “Associazione via dei Bambini” si è occupato dell’animazione per i più piccoli. Al contrario, l’ultimo sabato di maggio ha riservato un incantevole cielo stellato, goduto fino a tarda notte dai commensali delle Cascine del Riccio, dove l’evento si combinava con la 22esima edizione della Settimana della solidarietà. A Sorgane si era provveduto alla musica dal vivo, così da intrattenere anche coloro che hanno preferito unirsi solo per il dopo cena. Il neoeletto presidente Alfredo Esposito ha subito manifestato la volontà di portare avanti questo appuntamento anche negli anni a venire, magari allargandolo ad altre zone del Q3. Non resta dunque che “armarsi” delle migliori ricette e tenersi pronti per il prossimo anno.

Ultime notizie

Roboante sconfitta viola a Napoli

La classifica torna a preoccupare

Fiorentina, prima volta allo stadio Maradona

La Fiorentina sfida il Napoli nel lunch match di domenica: le probabili formazioni. Commisso rinuncia allo stadio

In quanti in macchina, regole del nuovo Dpcm sulle persone in auto

Si può stare in tre in auto, se ci si trova in zona arancione e rossa? E in quanti si può viaggiare in macchina se si fa parte dello stesso nucleo familiare? Le regole del Dpcm anti-Covid e del decreto legge Covid

Centri commerciali aperti o chiusi nel weekend: regole del Dpcm

Shopping pre-saldi a ostacoli. In zona gialla e arancione tutti i negozi possono stare aperti, ma nel weekend scatta la chiusura dei centri commerciali (con qualche deroga)