Torna l’appuntamento con “Le scuole superiori del Quartiere 4 si presentano”, un mini-salone per capire che scuola fare “da grande”: venerdì 16 novembre 2018 gli istituti superiori del quartiere 4 si mettono in mostra a Villa Vogel per far conoscere alle famiglie e ai ragazzi delle ultime classi delle scuole secondarie di primo grado i percorsi di studio, le attività e i laboratori disponibili nelle diverse realtà.

L'iniziativa è promossa dal Consiglio del Q4 e dalla sua commissione ai servizi educativi e culturali: un intero pomeriggio durante il quale è possibile parlare e confrontarsi con insegnanti e alunni, per avere più chiaro in mente cosa fare dopo le medie, quando a gennaio scatteranno le pre-iscrizioni sul sito del Ministero dell’Istruzione.

Le scuole superiori del quartiere che partecipano

Sono 5 in tutto gli istituti che partecipano alla manifestazione e che, all’interno della sala consiliare di Villa Vogel, allestiranno dei corner per dare tutte le informazioni alle future “matricole” e ai genitori.

In particolare hanno aderito al pomeriggio di orientamento il liceo scientifico e linguistico Niccolò Rodolico di Soffiano (via Baldovinetti), l’Istituto tecnico industriale Antonio Meucci di via del Filarete, l’Isis e liceo delle Scienze umane Galileo Galilei di via di Scandicci, l’Istituto tecnico per il turismo Marco Polo e l’alberghiero Bernardo Buontalenti, entrambi con sede in via San Bartolo a Cintoia.

Open Day Villa Vogel

Un pomeriggio di orientamento a Villa Vogel

“Questa giornata è un momento per consentire ai ragazzi e alle famiglie una scelta più consapevole e informata, mostrando tutte le opportunità che esistono sul nostro territorio – spiega Marco Burgassi, alla guida della commissione servizi educativi del Quartiere 4 – abbiamo scelto il venerdì pomeriggio per dare un’alternativa alle altre giornate di orientamento, come quella del Comune a Campo di Marte, che si svolgono il sabato e la domenica”. Il pomeriggio delle scuole superiori a Villa Vogel parte ore alle 15, con i saluti istituzionali e un concerto dei gruppi musicali scolastici, per proseguire fino a sera.

“L’anno scorso – prosegue Burgassi – questo appuntamento è stato molto partecipato, con un flusso continuo di persone durante tutto il pomeriggio”. In questo mese di novembre parte inoltre la stagione degli open day delle scuole secondarie di secondo grado: gli istituti spalancano le porte durante giornate speciali in cui presentano gli indirizzi di studio, i laboratori e attività extra-curricolari, anche grazie ad alunni-ciceroni. Informazioni sui siti web delle singole scuole.