lunedì, 22 Aprile 2024
- Pubblicità -
HomeFiorentinaAlla Fiorentina il primo round...

Alla Fiorentina il primo round della semifinale di Coppa Italia – FOTO

Battuta (1-0) l’Atalanta grazie ad un gol spettacolare di Mandragora. Carnesecchi nega il raddoppio ai viola

-

- Pubblicità -

La Fiorentina batte, di misura, l’Atalanta nella gara di andata della semifinale di Coppa Italia. Importante la rete di Mandragora in vista del ritorno, il prossimo 24 aprile, anche se rimane il rammarico di non aver realizzato il raddoppio. E la Fiorentina ha avuto molte occasioni ma ha trovato davanti un super Carnesecchi in porta.

Vincenzo Italiano sceglie Parisi in difesa con Kayode a destra, Ranieri e Milenkovic al centro. In avanti Kouamé e Nico accanto a Belotti. Gian Piero Gasperini, in tribuna perché squalificato, lascia in panchina Scamacca e si affida a Lookman. In campo Miranchuk e Pasalic.

- Pubblicità -

La partita

Nella prima frazione di gioco la Fiorentina tiene sempre il gioco in mano. Al 23’ è Beltran ad impegnare Carnesecchi che riesce a parare. La replica dell’Atalanta dopo tre minuti. Kayode perde palla su Lookman Milenkovic però contrasta Pasalic e poi Mandragora salva su Koopmeiners. Al 32’ Mandragora calcia un bolide dalla lunga distanza che infila Carnesecchi per l’1-0. Si va al riposo con i viola in vantaggio. In avvio di ripresa i nerazzurri cercano il pari con un colpo di testa di Hien, sul quale Terracciano si oppone in bello stile. Al 57’ traversone di Ranieri e colpo di testa di Nico Gonzalez ma Carnesecchi para ancora in allungo. Il duello si ripete dopo una manciata di minuti, con lo stesso esito: mancino al veleno dell’argentino e altra super parata dell’ex Cremonese.

Al 66’ tiro di Bakker ma il diagonale finisce sul fondo. Al 69’ cross di Belotti per Ranieri che, da pochi passi, tira fuori. All’80’ ci prova Scamacca ma è bravo Terracciano a parare. Finisce con una vittoria importante in vista del ritorno, fra tre settimane al Gewiss Stadium.

- Pubblicità -

L’allenatore

Vincenzo Italiano commenta la vittoria viola. “Carnesecchi ha fatto due parate incredibili, bravo lui. Queste partite si affrontano da campioni. Nel primo tempo abbiamo fatto davvero molto bene, non hanno davvero mai fatto lavorare bene le punte. Primo round a favore nostro, e andiamo avanti. Avevamo bisogno di una vittoria, tra avversari difficili e giorni non facili. Siamo fiduciosi anche per la gara di ritorno. Non mi sembra che la finale sia ad un passo. Anche se avessimo fatto un altro gol sarebbe stata dura lo stesso a Bergamo. Lì bisogna fare una partita strepitosa. Siamo stati bravi in diverse situazioni, abbiamo approcciato bene una partita dove dovevamo andare forte, e lavorare in una fase di riconquista fatta bene. La posta in palio è altissima, e avremmo messo la firma per vincere, con qualsiasi risultato”.

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Ultime notizie

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -